Giornata mondiale del vento: oggi si celebrano eventi in tutto il mondo

Giornata mondiale del vento: oggi si celebrano eventi in tutto il mondo
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

energia_eolica_italia

Il 15 giugno 2012 è la Giornata Mondiale del vento, che intende celebrare quella che è stata un’importante fonte di energia pulita fin dall’antichità. In occasione della ricorrenza di oggi in molti Paesi si svolgeranno iniziative di diverso genere, incontri, convegni basati proprio sulla valorizzazione delle ecoenergie, le quali, se sfruttate tramite le moderne tecnologie, riescono a rivelarsi efficienti e allo stesso tempo a garantire la salvaguardia dell’ambiente. Il ricorso alle fonti di energia green è fondamentale per lo sviluppo sostenibile.

L’obiettivo della Giornata Mondiale del vento è anche quello di avviare una maggiore sensibilizzazione nei confronti dei più sulla questione delle energie alternative. Proprio per questo in Italia sono stati organizzati dei convegni al Senato e all’auditorium del GSE. Inoltre è da ricordare che nelle giornate del 16 e del 17 giugno in nove regioni italiane ci sarà la possibilità di effettuare visite guidate presso i parchi eolici.

In Italia intanto l’eolico continua a crescere. Molto significativa è a questo proposito la dichiarazione di Edoardo Zanchini, vicepresidente di Legambiente, il quale ha fatto notare: “Puntare sull’eolico è nell’interesse di un Paese come l’Italia, perché permette di ridurre le importazioni di fonti fossili e la produzione da impianti inquinanti che sono, oltretutto, la ragione principale degli aumenti in bolletta avvenuti negli ultimi 10 anni in Italia“.

Proprio in occasione della Giornata Mondiale del vento Legambiente ha stabilito un protocollo di monitoraggio con l’Associazione nazionale energia del vento, per tenere sotto controllo l’impatto dell’eolico sull’avifauna.

288

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Continua a leggere >>

Ven 15/06/2012 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici