Giocattoli fai da te per bambini con il riciclo creativo [FOTO]

Giocattoli fai da te per bambini con il riciclo creativo [FOTO]

Possiamo realizzare dei giocattoli fai da te per bambini con il riciclo creativo

da in Riciclo, Riciclo Creativo, Vivere green
Ultimo aggiornamento:

    E’ divertente fare dei giocattoli fai da te per bambini con il riciclo creativo. Si tratta di mettere insieme i materiali più disparati, come la plastica, i tappi, la carta o il cartoncino, e di ricavare delle forme simpaticissime, adatte alla costruzione di giochi semplici e allo stesso tempo pratici. Questi ultimi possono costituire davvero degli oggetti ideali per il divertimento dei più piccoli e contemporaneamente un modo da non sottovalutare per non sprecare ciò che abbiamo in casa.

    Possiamo realizzare un simpaticissimo bruco con i tappi delle bottiglie di plastica. Si tratta di una creazione molto facile e che può risultare davvero bella da vedere, specialmente se scegliamo i tappi più colorati da mettere in bella vista. I vari elementi vanno attaccati tra di loro con dello spago, in modo da riprodurre quella flessibilità tipica dell’animaletto. I più piccoli si divertiranno un mondo!

    Se abbiamo dei rotoli di carta igienica vuoti, non dobbiamo sbarazzarcene, gettandoli tra i rifiuti. In questa maniera non facciamo altro che aumentare il volume della spazzatura. E’ possibile riciclarli, perché costituiscono la base per realizzazioni creative. Avete pensato, ad esempio, a mettere a punto dei coniglietti? Basta semplicemente dipingere il muso, il naso e gli occhietti e poi creare con del cartoncino delle bizzarre orecchie allungate. Il tutto va colorato di rosa e di grigio.

    Il cartoncino riciclato può diventare uno spunto fondamentale per realizzare una farfalla tutta vivace. Basta semplicemente disegnarne la sagoma su un cartoncino e poi ritagliarla.

    Per le antenne applichiamo due fili con due bottoncini e poi coloriamo la nostra farfalla di molte tinte sbarazzine. Possiamo decorarla anche con dei pezzetti di carta crespa ritagliati in modo da formare delle palline morbidissime.

    Spesso in casa ci rimangono i flaconi dei detersivi vuoti. Non sappiamo che farne, ma tenete presente che i tappi di questi contenitori sono molto utili per il riciclo creativo. Con essi si possono realizzare delle coccinelle: possono essere usate per decorare il giardino, ma possono essere anche impiegate come giocattoli per i bambini. L’azione è estremamente facile: si deve utilizzare un pennarello dal tratto indelebile, per rappresentare i classici puntini delle coccinelle e la testolina.

    Spesso i bambini sono particolarmente attratti da alcuni personaggi “del brivido” che vedono in tv. Perché non accontentarli, dando la possibilità di sviluppare la loro fantasia? Possiamo costruire per i nostri bimbi dei fantasmini, semplicemente usando quella carta che ci rimane dai ritagli di altri lavoretti. Ricordiamoci che questa carta non va buttata via, perché può sempre essere riutilizzata in un modo o nell’altro. Forse si corre il rischio di essere alternativi, ma certamente ci dimostreremo dei sostenitori del rispetto dell’ambiente. Per realizzare questi fantasmi, si può applicare anche la tecnica degli origami.

    Guarda anche:

    Riciclo creativo per bambini: giocattoli fai da te e bio [FOTO]
    Riciclo creativo posate: 10 idee veloci e originali [FOTO]
    Decorazioni col cibo: 10 idee di riciclo creativo a tavola [FOTO]
    Riciclo creativo del legno: 10 idee facili e veloci [FOTO]

    638

    Riciclo creativo per bambini
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo CreativoVivere green
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI