Ghirlande di Natale fai da te: tante idee di riciclo creativo [FOTO]

Ghirlande di Natale fai da te: tante idee di riciclo creativo [FOTO]

Le ghirlande di Natale fai da te con il riciclo creativo stimolano la nostra fantasia

da in Eco Natale, Riciclo, Riciclo Creativo, Riciclo creativo Natale, Vivere green
Ultimo aggiornamento:
    Una ghirlanda di Natale con le pigne

    Le ghirlande di Natale fai da te sono davvero belle e sono utili per addobbare la nostra casa in occasione delle feste. Sono tante le idee che possiamo mettere a punto con il riciclo creativo. Basta soltanto ricorrere ad una buona dose di fantasia e a tutti quei materiali riciclati che possiamo trovare in casa, come plastica, pezzetti di stoffa, cartoncino e carta. Tutti questi possono servire, per realizzare la nostra ghirlanda di Natale in maniera creativa.

    Si può costruire una ghirlanda fantasiosa, utilizzando tutti i tappi di bottiglia. Possiamo scegliere di usare i tappi di plastica, per ottenere un risultato molto colorato, oppure abbiamo la possibilità di optare per un tipo di ghirlanda più monotematica, ricorrendo soltanto ai tappi di sughero, come quelli che si trovano solitamente nelle bottiglie di vino o di spumante. Basta incollare tutti i tappi insieme a formare un cerchio, avendo cura di lasciare uno spazio all’interno, che sia sempre circolare. Poi mettiamo delle foglie, per decorare un po’, e otteniamo la nostra ghirlanda da appendere alla porta.

    Si possono fare anche delle ghirlande con il cartoncino riciclato. In questo caso ne possiamo fare anche più di una, magari di piccole dimensioni, per incollarle ai vetri delle finestre. Basta soltanto avere delle forbicine e delle matite colorate. Ritagliamo le sagome a cerchio e decoriamole tutte con i colori. Scegliamo le tinte più adatte all’atmosfera natalizia, come il rosso, il giallo e il verde, e poi completiamo il lavoretto con dei brillantini dorati da applicare nei contorni.

    Anche i bottoni possono costituire degli elementi utili per decorare al meglio la nostra ghirlanda di Natale.

    Possiamo usarne di tutte le grandezze, forme e tonalità. L’importante è ottenere un risultato che sia creativo al massimo. I bottoni vanno incollati su una sagoma di cartone, che abbiamo ritagliato a forma di ghirlanda, a cerchio, con un’apertura al centro. Disponiamo tutti i bottoni l’uno accanto all’altro, in modo da non lasciare spazi vuoti, e poi decoriamo i contorni con delle foglie.

    Una bella ghirlanda rivestita di stoffa è proprio ciò che ci vuole, per rendere l’atmosfera in casa più calda e più accogliente. Per questo tipo di lavoretto vanno utilizzati tutti i pezzetti di stoffa che ci restano dai lavoretti di taglio e cucito. Possiamo incollarli l’uno accanto all’altro utilizzando la tecnica del patchwork e, se vogliamo, anche alternandoli ad altri materiali. Il risultato consisterà in una ghirlanda natalizia dallo stile prettamente vintage.

    Anche le pigne si prestano bene a farci realizzare delle ghirlande natalizie molto belle da vedere. Possiamo raccogliere quelle che già sono cadute dall’albero. Utilizzando i colori spray ecologici, dipingiamole d’argento e d’oro e creiamo un bel mix di toni da abbinare. Disponiamo tutte le pigne in forma circolare e mettiamo fra di esse anche dei rametti di pino.

    Guarda anche:

    8 idee per un Natale diverso ed ecologico
    Lavoretti natalizi con i bottoni: idee con il riciclo creativo [FOTO]
    Come arredare il giardino a Natale con il riciclo creativo [FOTO]
    Calendario dell’Avvento con il riciclo creativo: 10 idee da non perdere [FOTO]
    Lavoretti di Natale con le mollette: 10 idee originali e facili [FOTO]

    730

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Eco NataleRicicloRiciclo CreativoRiciclo creativo NataleVivere green
    PIÙ POPOLARI