Frutta e verdura di stagione a novembre: cosa comprare

Frutta e verdura di stagione a novembre: cosa comprare
da in Alimentazione Sana, Alimenti Biologici, Educazione Alimentare, Vivere green, Frutta di stagione
Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:14

    frutta e verdura di stagione novembre

    La frutta e verdura di stagione a novembre: cosa comprare? I vegetali che possiamo avere a nostra disposizione in questa stagione sono ideali per fare un pieno di vitamine e di sali minerali, che aiutano la nostra salute. Siamo in autunno e, anche per combattere la naturale stanchezza che ci può prendere in questo periodo, abbiamo bisogno di nutrirci bene. Vediamo i prodotti alimentari da non far mancare sulla nostra tavola.

    rabarbaro

    Il rabarbaro viene impiegato per combattere le infezioni intestinali. Alcuni studi recenti hanno confermato che, se sottoposto ad una cottura prolungata, riesce ad aumentare la sua quantità di polifenoli e quindi a svolgere un’azione importante contro lo sviluppo delle cellule tumorali.

    carciofi

    Il carciofo, grazie alla presenza della cinarina, riesce a mantenere sotto controllo il livello di colesterolo. E’ un ortaggio ricco di antiossidanti, che possono combattere l’invecchiamento cellulare, evitando di rendere troppo evidenti le rughe.

    barbabietola

    La barbabietola è molto utile per contrastare le infiammazioni dell’apparato digerente. E’ un ortaggio molto ricco di vitamina C, importante per rafforzare il sistema immunitario. L’acido folico, di cui abbonda, rende più resistenti i capillari e garantisce la salute del sistema cardiocircolatorio.

    kiwi

    Il kiwi è molto abbondante di vitamina C, che svolge un ruolo essenziale per la prevenzione di influenza e raffreddore. E’ un frutto ricco di magnesio, che può aiutarci quando ci sentiamo stanchi o quando siamo in una situazione di stress.

    zucca

    La zucca è un ortaggio ricchissimo di fibre, che sono utili per mantenerci sazi. Proprio per questo motivo questo vegetale può essere inserito all’interno di una dieta dimagrante. Inoltre le fibre sono importanti per mantenere la regolarità intestinale e per aiutare soprattutto in presenza di stitichezza e di emorroidi (SCOPRI LE PROPRIETA’ NUTRIZIONALI E I BENEFICI DELLA ZUCCA).

    fichi d india

    I fichi d’India contengono molte fibre, che aiutano il transito intestinale. Sono dei frutti molto adatti ad essere consumati nella stagione autunnale, perché forniscono una grande carica energetica, che ci può aiutare a superare la stanchezza tipica di questo periodo. Particolarmente importante è la loro proprietà depurativa.

    mele

    Le mele sono ricche soprattutto di vitamine del gruppo B, in grado di apportare molti benefici alla salute. La vitamina B1 è ideale per combattere la stanchezza e l’inappetenza, mentre la B2 rinforza le unghie e i capelli. Possono svolgere un’azione astringente e, se cotte, hanno delle proprietà lassative.

    finocchi

    Il finocchio ha delle spiccate proprietà depurative, è povero di grassi e si può mangiare sia crudo che cotto. Se è assunto sotto forma di tisana, può essere utile per facilitare la digestione.

    radicchio

    Il radicchio è utile per favorire la regolarità intestinale. Contiene calcio e ferro, che svolgono un’azione notevole nel rafforzare le ossa. Gli antociani, di cui è ricco, sono in grado di prevenire le malattie cardiovascolari.

    uva

    L’uva riesce ad avere un effetto lassativo e diuretico. Permette di rendere più facile digestione e, poiché contiene resveratrolo, ha anche un’azione antibatterica e antinfiammatoria (SCOPRI LE PROPRIETA’ BENEFICHE DELL’UVA).

    877

    PIÙ POPOLARI