Frodi alimentari: legge abrogata è una bufala

Frodi alimentari: legge abrogata è una bufala

La legge sullle frodi alimentari esiste ancora, malgrado grandi giornali italiani (e piccole testate) diffondano il contrario

da in Alimentazione Sana, Educazione Alimentare, Etichette Alimentari, In Evidenza
Ultimo aggiornamento:

    frodi alimentari controlli

    La notizia riguardante la cancellazione della legge sulle frodi alimentari è una bufala. Proprio così: un’autorevole sito che tratta appunto di temi sensibili come l’alimentazione e la tutela dei consumatori ha voluto zittire le voci, diffuse da testate giornalistiche di rilievo nel panorama giornalistico italiano (ma anche giornali online più piccoli, come Ecoo, che prendono come spunto queste fonti) che, per leggerezza, diffondono false notizie. La tutela ai consumatori esiste, quindi, e vi spieghiamo perchè.

    La testata online ilfattoalimentare.it, fonte autorevole di informazione alimentare, ha pubblicato il seguente stralcio che vi riportiamo: “La legge-delega per la semplificazione esclude infatti dall’abrogazione, in linea di principio, tutti i provvedimenti che rechino in epigrafe la dicitura “codice” o ” testo unico” (legge 246/05, articolo 14, comma 17). E tra questi provvedimenti si iscrive a pieno titolo anche la legge 283/1962, rubricata come “la disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande”, meglio conosciuta come la legge sui cibi adulterati“.

    Insomma, la l’articolo 5 della legge in questione, ovvero quello che giustizia i reati di frode alimentare, è rimasto in pieno vigore. A scanso di equivoci, la legge è salva. Dunque, dimenticatevi l’articolo di cui abbiamo parlato tre giorni fa sul taglio della legge.

    Speriamo di aver fatto maggiore chiarezza su un argomento che sta a cuore a tutti.

    272

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alimentazione SanaEducazione AlimentareEtichette AlimentariIn Evidenza
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI