Fieno greco: proprietà benefiche e come fare il decotto

Il fieno greco ha molte proprietà benefiche: è ricostituente, favorisce l’accumulo di vitamine e contrasta i brufoli. Scopriamo come fare il decotto.

da , il

    Il fieno greco ha tante proprietà benefiche. Proprio a base di questa pianta si può fare un ottimo decotto. Il nome scientifico della pianta Trigonella foenum graecum e caratteristiche sono le sue foglie a tre angoli. E’ conosciuta fin dall’antichità come un’ottima pianta medicinale e già le civiltà antiche la utilizzavano proprio per i suoi benefici. Il fieno greco, originario dell’Asia occidentale, è arrivato in Europa soltanto dopo il XIX secolo ed è riuscito a svilupparsi, perché ha trovato un clima adatto alla sua crescita. Scopriamo quali sono le sue proprietà, che possiamo sfruttare a vantaggio della nostra salute.

    Ha un effetto tonico

    Particolarmente indicato è l’effetto ricostituente e tonico del fieno greco, che può essere sfruttato nella prevenzione della magrezza, sia per gli adulti che per i bambini. Il fieno greco riesce ad avere anche un’azione ipoglicemizzante, anche se questa è modesta.

    E’ utile contro i brufoli

    Molto importante l’azione del fieno greco anche per combattere l’acne. La pianta si dimostra un valido rimedio naturale: basta preparare una pasta di foglie fresche, che va applicata sul viso la sera prima di andare a dormire, per circa un quarto d’ora. Poi si risciacqua il tutto con acqua calda.

    Tutti gli alleati naturali contro l’acne

    Combatte la cellulite

    I semi di fieno greco, in particolare, possono essere utilizzati per combattere la cellulite. Non solo essi hanno effetti antiossidanti, ma contengono una mucillagine, che ha proprietà emollienti ed aiuta a mantenere la pelle morbida e idratata. Possiamo preparare un olio anticellulite, mettendo insieme 200 grammi di semi di fieno greco tritati e 500 ml di olio di sesamo.

    10 tisane anticellulite di cui non potrai fare a meno

    Favorisce la lattazione

    Il fieno greco è ottimo per le donne che si preparano ad affrontare una gravidanza. Infatti questa pianta favorisce l’accumulo di vitamine e minerali e inoltre stimola l’appetito, preparando l’organismo alla produzione del latte materno. Il fieno greco, grazie alla presenza della lisina, favorisce l’assorbimento del calcio e del ferro.

    E’ utile nello sport

    Grazie alle sostanze che sono presenti in questa erba, il fieno greco aiuta ad aumentare la massa e la forza muscolare. Proprio per questo può anche migliorare le performances atletiche. Inoltre facilita l’accumulo di proteine nei muscoli.

    Aiuta in menopausa

    Il fieno greco aiuta a combattere i disturbi tipici della menopausa. In particolare si rivela un ottimo alleato contro l’osteoporosi e contrasta alcuni disturbi tipici di questa fase della vita, come le vampate di calore, l’insonnia, le sudorazioni notturne e gli sbalzi d’umore.

    Il decotto di fieno greco

    Il decotto di fieno greco ha un ottimo effetto depurativo. E’ consigliabile da bere soprattutto appena svegli e lontano dai pasti. E’ anche molto facile da preparare: servono 12,5 grammi di semi di fieno greco e 25 cl di acqua. I semi si fanno bollire nell’acqua per 15 minuti, poi si filtra il tutto, per ottenere l’infuso da bere. Questo decotto ha un effetto anche antinfiammatorio e, se applicato topicamente ed esternamente, può essere utile anche in caso di emorroidi.