Festa della Mamma: regaliamo le rose equosolidali

Festa della Mamma: regaliamo le rose equosolidali

Per la festa della mamma l’ideale sarebbe acquistare e regalare le rose equosolidali nell’ambito di un progetto portato avanti da Fairtrade per aiutare le donne coltivatrici del Kenya

    festa della mamma rose equosolidali

    Per la festa della mamma possiamo regalare delle rose equosolidali. Si tratta di un’idea da prendere in considerazione, se vogliamo pensare alla sostenibilità ambientale anche in occasione delle ricorrenza dedicata a tutte le mamme. L’iniziativa infatti è portata avanti da Fairtrade Italia ed ha l’obiettivo di portare avanti un’opera volta all’aiuto delle donne coltivatrici del Kenya. Le rose che acquisteremo nell’ambito di questi tipo di commercio equosolidale provengono da due piantagioni, nelle quali svolgono il loro lavoro alcune donne in Kenya, potendo contare su varie garanzie.

    Bisogna infatti ricordare che il Kenya si configura come uno dei più importanti Paesi produttori di fiori, ma spesso coloro che lavorano nelle piantagioni sono costretti a delle condizioni molto difficili e non hanno né un contratto né uno stipendio adeguato. Nelle due piantagioni gestite da Fairtrade invece le donne possono contare su tutte le garanzie che dovrebbero regolare un rapporto di lavoro, oltre che su quei principi fondamentali per il rispetto dell’ambiente.

    L’equosolidale garantisce un mondo più equo e nello specifico le rose equosolidali per la festa della mamma costituiscono un modo per pensare ad aiutare chi vive in Kenya. Dando il nostro contributo con l’acquisto di queste rose, si può assicurare la continuità lavorativa e si possono espandere i progetti che riguardano la razionalizzazione dell’acqua e l’uso dei fertilizzanti.

    Il risultato sarà la definizione di regole per vivere a impatto zero. Partecipare all’iniziativa vuol dire agire su scala globale e non è la prima volta che Fairtrade mostra un coinvolgimento in progetti di questo tipo. Basti pensare ad esempio alla partecipazione a Milano a “Fa’ la cosa giusta” nel mese di marzo.

    362

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI