Festa della mamma, festeggiare giocando all’ecologia

Festa della mamma, festeggiare giocando all’ecologia

Come insegnare ai bambini i concetti di rispetto dell'ambiente, utilizzo di risorse naturali misurato e consumo critico? Qualcuno un'idea chiara ce l'ha: lei è Jolanda Restando, fondatrice di FattoreMamma e bloggers di successo di Filastrocche

da in Acqua, Acqua Potabile, Festa della mamma, Riciclo Creativo, Riciclaggio acqua, riutilizzo
Ultimo aggiornamento:

    Quale miglior modo di celebrare la festa della mamma se non quello di celebrare anche la Madre Terra? A raccontarci come fare è una donna che a sua volta è diventata mamma, Jolanda Restano, fondatrice di Fattore Mamma e blogger di Filastrocche.it: il successo ottenuto lo scorso 22 marzo con le sue lezioni di Chiudi il Rubinetto, presso l’Aqua Academy, è testimonianza di quanto questo tema possa interessare grandi e piccoli. Ma come educare le giovani generazioni al rispetto dell’ambiente e al corretto utilizzo delle risorse naturali, evitando inutili sprechi?

    Jolanda la sua idea ce l’ha, e anche ben chiara: è il gioco la chiave di lettura per trasmettere ai bambini il senso del consumo critico e della tutela ambientale. Il gioco, infatti, è la dimensione che loro più conoscono e amano, da cui più si sentono coinvolti.

    Per trasmettere loro l’importanza dell’oro blu, dell’acqua potabile, si possono sfruttare anche i libri per bambini, strumenti utilissimi per destare la loro attenzione grazie a storie avvincenti, colori vivaci e interessanti illustrazioni. Qualche consiglio utile? Uno per tutti è “Chiudiamo il rubinetto” di Jean-René, perfetto per bambini dai 5 anni in su. Molto valido anche “L’acqua a piccoli passi” per bambini dai 7 anni e “Amo l’acqua” per chi ha dagli 8 ai 14 anni. Per ogni età, infatti, autori ed editori si sono cimentati in diversi progetti editoriali per stimolare in ogni fase le nuove generazioni.

    Per i più piccoli da non dimenticare anche alcuni giochi costruiti con materiali ecologici oppure che riportano alla luce questi temi: con un’idea di riciclo creativo potete, ad esempio, utilizzare i sottobicchieri di cartone per appiccicarci delle immagini relative all’ambiente e alla natura e giocare così al memory, uno strabiliante gioco di memoria che può divertire tutti.

    È la stessa Jolanda Restano, però, a dire che lo strumento più educativo resta sempre l’esempio che i bambini apprendono in famiglia e soprattutto dai genitori: l’importanza che voi date all’ambiente sarà la stessa che daranno i vostri figli. Avete bisogno di qualche altra idea di lavoretti fai da te per la festa della mamma 2012? Abbiamo per voi molte idee in merito, non vi resta che provarle e stare a vedere l’effetto che fa! Ci aggiungiamo un consiglio in più: metteteci tutto l’amore di cui siete capaci, e aggiungeteci un bigliettino con un messaggio speciale per la vostra mamma. Vedrete che così la festa sarà ancora più speciale!

    446

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AcquaAcqua PotabileFesta della mammaRiciclo CreativoRiciclaggio acquariutilizzo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI