Energie rinnovabili: procedure semplificate a Bolzano

Bolzano ha deciso di semplificare le procedure per quanto riguarda la burocrazia di ottenimento di contributi per il risparmio energetico e le energie alternative

da , il

    Bolzano e le energie rinnovabili

    La provincia di Bolzano rinnova l’interesse verso uno sviluppo di tipo sostenibile, e lo fa mettendo lo snellimento burocratico come centro del disegno di legge 60/10, presentato dalla Giunta della Provincia di Bolzano, temi importantissimi come il risparmio energetico e le energie rinnovabili. La norma è costituita da due articoli: il primo imposta l’ambito di operatività delle energie alternative. Il secondo, invece, illustra le procedure con cui la Provincia Autonoma può intervenire grazie a contributi e finanziamenti. Scopriamone di più.

    La Provincia ha inoltre la facoltà di promuovere iniziative ed erogare contributi in conto capitale fino al 30% ai fini di potenziare l’efficienza energetica, la divulgazione delle innovazioni e la predisposizione degli strumenti di pianificazione. Inoltre, tali finanziamenti possono arrivare fino all’80% per la costruzione e l’ampliamento di impianti di produzione di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili a favore di edifici rurali, rifugi e malghe, qualora questi non siano allacciati alla rete elettrica e non sia quindi possibile stabilire un allacciamento alla rete elettrica a prezzi equi e senza grosse difficoltà di carattere tecnico.

    Una cosa importante che bisogna inoltre sapere è che i contributi non sono cumulabili con altre agevolazioni di qualunque natura previste dalla normativa comunitaria o da quella statale. Per maggiori informazioni rimandiamo alla fonte di questo articolo.

    Immagine tratta da:

    energiasolarenews.it