Energie rinnovabili: Pomigliano futura città ”verde”

Pomigliano d'Arco (NA) punta ad un futuro ad energia pulita

da , il

    energie rinnovabili

    C’è una cittadina in Italia che punta in alto per quello che riguarda lo sviluppo delle energie rinnovabili. Insomma, si può proprio dire che si sia prefissa un futuro “green”. Si tratta di Pomigliano d’Arco, ridente centro abitato nella provincia di Napoli. Tra i progetti del Comune, c’è in corso un piano di realizzazione cominciato dieci anni fa, che prevede di fornire al 95% delle strutture pubbliche energia proveniente da fonti rinnovabili. In particolari parliamo di energia solare, oltre che di impianti a oli vegetali capaci di fornire energia elettrica.

    Ad oggi il numero di impianti installati sui tetti degli edifici pubblici (municipio, scuole elementari e parcheggi) sono circa 4.000, per un totale di 598 KW prodotti. Sono stati poi installati anche tre impianti solari termici capaci di fornire acqua calda alle strutture sportive, quali campo da rugby e palestra per le discipline marziali. Ma non è finita: il Comune di Pomigliano, entro l’anno in corso, ha intenzione di concludere la realizzazione di alcuni impianti capaci di ricavare energia elettrica dagli olii vegetali di colza e jatropa.

    Vincenzo Gaudiano, presidente dell’Enam (l’ente che si preoccupa di erogare servizi energetici al Comune di Pomigliano d’Arco) spiega inoltre gli obiettivi di riduzione delle emissioni in favore dell’ambiente: “Entro la primavera del 2011 prevediamo una riduzione di 13.900 tonnellate di emissioni di anidride carbonica e per il 2015 oltre 33.000 tonnellate“. Parola anche al Sindaco del paese, Antonio Della Ratta, uno dei primi sostenitori di questo ambizioso progetto ecologico: “L’energia alternativa è diventata una necessità per l’ambiente, abbiamo il dovere di dare ai cittadini un ambiente salubre“.

    Immagine tratta da:

    adnkronos.com