Energie rinnovabili: l’impegno di Google

Energie rinnovabili: l’impegno di Google

Google negli ultimi anni sta cercando di investire risorse economiche per la produzione di energia elettrica da impianti fotovoltaici e da impianti eolici, con uno sguardo molto ampio verso questo settore

da in Conservazione ambiente, Energie Rinnovabili, Impatto Zero, Impianti Eolici, Impianti Fotovoltaici
Ultimo aggiornamento:

    energie rinnovabili Google

    L’impegno di Google nel settore delle energie rinnovabili è notevole. L’azienda di Cupertino ha da sempre dimostrato di avere un interesse molto elevato per il risparmio energetico e per un impatto ambientale minore. Per questo motivo tempo fa la società aveva effettuato una richiesta molto particolare che a molti poteva anche sembrare abbastanza strana ed inusuale. L’azienda si è infatti spinta nel settore dell’energia elettrica, chiedendo ed ottenendo la possibilità di poter effettuare commercio di energia elettrica. L’obiettivo della società è quello di sostenersi in modo autonomo.

    L’azienda, famosissima ovunque per i suoi servizi introdotti soprattutto nel settore internet, si spinge quindi oltre le sue attività consuete per un utilizzo consapevole delle energie rinnovabili, anche con ulteriori produzioni di fonti energetiche che possono essere sfruttate per le attività dell’azienda stessa.

    E’ da ricordare ad esempio l’impegno che l’azienda del motore di ricerca più utilizzato al mondo ha preso verso la costruzione di impianti fotovoltaici, un investimento che è iniziato già da qualche anno e che porterà i suoi frutti in modo visibile a partire da un futuro non molto lontano.

    Google ha cercato di investire soldi anche per quanto riguarda la produzione di impianti eolici, un impegno che si è tradotto nella realizzazione di due opere di questo tipo. E tutto questo naturalmente, oltre che servire agli impianti di produzione della società stessa, che in questo modo possono autoalimentarsi senza costi eccessivi e con minori effetti sull’ambiente, potrà essere utile anche a chi vuole acquistare l’energia proveniente da queste fonti.

    Infatti, secondo molti, Google sta cercando di dirigere la propria attenzione verso questo settore, che per il futuro potrebbe costituire un ottimo investimento a basso costo per l’azienda, con degli ottimi guadagni e con gli effetti positivi sulla conservazione ambientale.

    Immagine tratta da: dbatrade.com.

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteEnergie RinnovabiliImpatto ZeroImpianti EoliciImpianti Fotovoltaici
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI