Energia solare, la musica per aiutare l’Africa

Un gruppo di musica alternativa americano, gli BLVD, pubblica un album dove una parte del ricavato verrà devoluto per promuovere lo sviluppo di impianti ad energia solare nelle zone povere dell' Africa

da , il

    Le note, le canzoni, sono un linguaggio universale capaci di evocare ricordi indimenticabili, ma anche avvicinare le persone e trasmettere messaggi che spesso con altri mezzi non riescono ad ottenere lo stesso impatto. Lo sa bene il quartetto elettronico americano BLVD, che con la propria musica contribuirà alla realizzazione di opere per lo sviluppo di sistemi ad energia solare nelle zone più desolate dell’Africa.

    Visto che in Italia sono praticamente sconosciuti e anche io sinceramente ne ignoravo l’esistenza, per curiosità ho ascoltato alcuni loro pezzi. Il loro mix di hip-hop, elettronica, vocalità e ritmi tipici della musica di strada farebbe venire voglia di ballare a chiunque. Una scarica adrenalinica molto generosa, devo dire, perché quando si acquista il loro ultimo album dal titolo “Music for People” una parte dei soldi sosterrà “SolarAid”, un’organizzazione umanitaria che porterà in Africa diversi progetti come pompe per l’acqua a energia solare, lampade a LED solari (in sostituzione delle meno ecologiche lanterne a cherosene) e, sempre con questa energia ecologica, si potrà fornire luce pulita nelle scuole dell’ infanzia.

    Portare un contributo (meglio ancora se nel rispetto dell’ ambiente) nei Paesi dove spesso le reti elettriche, idriche e termiche sono insufficienti o addirittura assenti, significa molto per queste popolazioni e per l’ intero sviluppo globale. Vuol dire aiutare a costruire per loro un futuro, nel rispetto dei diritti civili ed umani che purtroppo in quelle zone vengono a mancare.

    Spero che questa iniziativa venga accolta anche da qualche artista nostrano, magari in voga tra noi giovani. Perchè è bello comprare un album di buona musica, ma è ancora meglio quando di mezzo c’è una causa nobile come questa.

    Immagini tratte da:

    blvdsource.com

    africasocialforum.it

    bestbuyer.it