Energia solare: l’Europa dominatrice del mercato fotovoltaico

Nonostante non tutte le ricerche in materia la pensino allo stesso modo, secondo RNCOS l'Europa diventerà il principale produttore di energia fotovoltaica del mondo entro la fine del 2013

da , il

    Energia solare

    Nonostante non tutte le ricerche in materia la pensino allo stesso modo, secondo RNCOS l’Europa diventerà il principale produttore di energia fotovoltaica del mondo entro la fine del 2013. Il sostenuto ritmo di incremento nelle nuove installazioni continuerà infatti ad essere replicato anche nel futuro a breve termine, rendendo il vecchio Continente il leader internazionale nel comparto.

    Le installazioni di moduli fotovoltaici, a livello planetario, dal 1998 ad oggi sono aumentate con un trend del 35% su base annua. La percentuale, pur con le dovute eccezioni, si è fatta più aggressiva nel mercato europeo nel corso degli ultimi anni, dove stando al Global Photovoltaic Market Forecast to 2013, sarebbe confluito il 70% della nuova capacità fotovoltaica installata.

    Il mercato europeo dominante è, come era lecito attendersi considerando i dati consuntivi degli scorsi mesi, quello tedesco. Dietro la Germania, l’Italia sta però rapidamente emergendo come il mercato con la maggior domanda di installazioni fotovoltaiche, per un business che dovrebbe rendere beneficiaria l’economia della Penisola.

    Il 2013 diventerà inoltre anche il punto massimo dell’importanza europea nel settore. A partire da quella data, infatti, il vecchio Continente perderà gradualmente la propria importanza a discapito di altri mercati emergenti, come l’India e il Messico, che acquisteranno ruoli di maggior preminenza.