Energia rinnovabile: presto altri 500 MW di progetti ecocompatibili in India

Energia rinnovabile: presto altri 500 MW di progetti ecocompatibili in India
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Energie rinnovabili, altri investimenti indiani

L’Asian Development Bank è una degli artefici di una nuova joint venture che svilupperà e gestirà circa 500 MW di progetti ad energia rinnovabile in India. Stando ai primi dettagli che sono stati resi noti in merito al nuovo accordo che vede la Banca asiatica come co-protagonista, il subcontinente indiano sarà interessato da importanti investimenti in eco-energie per i prossimi tre anni, arco temporale posto come durata di questa prima fase di impiego della joint venture.

Come sopra preannunciato, l’Asian Development Bank sarà solo uno dei partner impegnati nella realizzazione della nuova compagine che si occuperà di gestire tali progetti eco-energetici. Gli altri due firmatari dell’accordo sono l’indiana NTPC, che rileverà il 50% del neonato soggetto e la giapponese Kyushu Electric Power, che rileverà una fetta pari al 25%, lasciando l’altro quarto all’Asian Development Bank.

Complessivamente, l’investimento iniziale sarà pari a circa 160 milioni di dollari, che, per quanto riguarda la sola ADB, sono solo una parte dei 2 miliardi di dollari preventivati per lo sviluppo di progetti ad energie rinnovabili in Asia e nell’area del Pacifico.

La stessa banca asiatica ha commentato con grande soddisfazione la raggiunta intesa con i due partner, ricordando come operazioni di questa tipologia possano fungere da esempio per altri investitori stranieri che stanno guardando con crescente interesse ai settori delle energie rinnovabili indiane.

272

Vedi anche:

L'uomo e la distruzione dell'ambiente in un video

La Terra prima dell'arrivo del'uomo aveva un certo equilibrio. Dalla sua comparsa l'uomo ha iniziato a sfruttare le risorse naturali senza nessun rispetto per quell'equilibrio naturale. Il mondo è diventato un cimitero. Sulle note di "In the Hall of the Mountain King" di Edvard Grieg questo video osserva la distruzione del nostro bellissimo pianeta per colpa delle scelte scellerate dell'essere umano. La clip è stata prodotta da Steve Cutts.

FacebookTwitter

Fonte | Renewable Energy World

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 29/11/2010 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici