Energia pulita grazie ai movimenti del corpo

Energia pulita grazie ai movimenti del corpo

Un recente studio ha determinato come sia possibile ricavare energia elettrica dai movimenti del corpo

da in Impatto Zero, Innovazione, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    ricarica batteria corsa

    Come svela la rubrica Jack di Tiscali, un’equipe di ingegneri dell’Università di Princeton hanno scoperto il modo per ricavare energia verde tramite i movimenti del nostro corpo. Basta correre o respirare per generare energia effettiva da impiegare su piccoli dispositivi come lettori MP3 e telefoni cellulari. Diventa così possibile, durante una sessione di footing, ricaricare il proprio piccolo apparecchio elettronico. Ma non solo: l’energia prodotta è efficace anche per dispositivi medici come i pacemaker. Ma cosa permette il passaggio da energia cinetica a energia elettrica? Scopriamolo insieme.

    Il materiale che funziona da intercapedine e permette di ottenere questa energia pulita è una speciale pellicola, capace di tradurre ogni movimento in energia. Il film è composto da un foglio flessibile in simil-plastica gommosa, dotato di minuscoli fiocchi di una ceramica piezoelettrica in piombo zinconato titanato (PZT). Dal momento che la base in silicone si flette, viene generata l’elettricità che permette ai dispositivi di ricaricarsi e funzionare.

    Ovviamente, la zona del corpo che permette di ottenere il migliore rendimento energetico è quella dei piedi, anche perchè gli arti inferiori rimangono in movimento tutto il giorno.

    Immagine tratta da:
    webs.uvigo.es

    253

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Impatto ZeroInnovazionePrimo PianoSostenibilità AmbientaleSviluppo Sostenibile
    PIÙ POPOLARI