Energia nucleare: parte la fase operativa per il ritorno in Italia

Energia nucleare: parte la fase operativa per il ritorno in Italia

Il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, e quello dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo, hanno di fatto ufficializzato l'avvio della lunga strada che dovrebbe consentire il ritorno dell'energia nucleare in Italia

da in centrali nucleari, In Evidenza, Nucleare, Nucleare in italia
Ultimo aggiornamento:

    Energia nucleare

    Il Ministro dello Sviluppo Economico Paolo Romani, e quello dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo, hanno di fatto ufficializzato l’avvio della lunga strada che dovrebbe consentire il ritorno dell’energia nucleare in Italia. Il Consiglio dei ministri, si legge nel sito internet del Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare, ha infatti definito il direttivo dell’Agenzia, che fa seguito a un precedente vaglio delle due Camere e del direttivo dell’ASN, l’Agenzia per la Sicurezza Nucleare.

    Dai due Ministeri, questo è considerato come il primo vero e proprio passo verso il ritorno dell’energia nucleare in Italia, in una strada che si preannuncia piuttosto lunga e, certamente, non priva di insidie e di possibili ripensamenti.

    Ancora, i due Ministri hanno affermato che nel corso dei prossimi giorni verrà riunito, per la prima volta, il direttivo dell’Agenzia, con lo scopo di individuare e concordare omogeneamente i prossimi passaggi che potranno consentire la costituzione della struttura operativa e l’individuazione della sede.

    I due Ministeri hanno infine espresso grande soddisfazione per queste nuove azioni, sostenendo di trattarsi di un passo importante per un ritorno che – così dicono – “avverrà nel segno della sicurezza e della tutela dell’ambiente“.

    Intanto prosegue la campagna mediatica di confronto sul nucleare.

    E voi che ne pensate? Siete favorevoli o contrari al ritorno dell’energia nucleare?

    267

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN centrali nucleariIn EvidenzaNucleareNucleare in italia Ultimo aggiornamento: Lunedì 31/01/2011 19:31
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI