Energia nucleare: oltre 7 mila MW di installazioni in Spagna

In Spagna sono installati oltre 100 mila MW di potenza energetica, Di questi, circa 7 mila MW provengono dall'energia nucleare

da , il

    Energia nucleare, oltre 7 mila MW di installazioni spagnole

    L’Informe del Sistema Electrico de 2009, predisposto per la Red Electrica de Espana, contiene i dati relativi alle installazioni del parco energetico della Spagna. Secondo quanto sostenuto dal report sopra ricordato, nel Paese iberico sarebbero installati complessivamente oltre 100 MW di potenza energetica, più di 7 mila dei quali provenienti dallo sfruttamento dell’energia nucleare.

    Per l’analisi, infatti, sarebbero 7.715 i MegaWatt di potenza nucleare installata in Spagna. L’energia nucleare sarebbe tuttavia una fonte fortemente minoritaria rispetto al volume complessivo di energia disponibile, in cui la parte del leader la ricoprono gli impiatni a ciclo combinato, con quasi 25 mila MW di potenzia installata. Bene anche l’idroelettrico, con 16.658 MW, mentre il carbone continua a mantenere una potenza installata di quasi 12 mila MW.

    Cresce sensibilmente, inoltre, la quota in mano alle energie rinnovabili, che totalizzano complessivamente circa 32 mila MW, di cui 25,5 mila provenienti da fonti di eco-energia in senso stretto, e quasi 7 mila sono attribuibili invece all’ottenimento di energia dal gas o dall’energia termica da rifiuti.

    Tra le rinnovabili, l’eolico conquista ben 18,8 mila MW, con previsioni di crescita immediata per il 2010. Segue il fotovoltaico, con 3,6 mila MW, e il mini-idro con 1,9 MW. Più scarso il contributo per le biomasse.

    Nel corso dei prossimi mesi, sostiene l’Asociacion Empresarial Eolica, saranno installati altri mille MW riconducibili all’energia eolica.