Energia eolica: arriva il libro-documento sulla situazione italiana

Le associazioni aderenti all'Ape (Associazione produttori Energie da fonti rinnovabili) hanno redatto il Libro del Vento, il Windbook, una sorta di manuale che nasce con l'obiettivo di dar luce ai lavori effettuati dal team AperGrandEolico, circa la situazione dell'energia eolica in Italia tra gli operatori del settore, e il riflesso di questa eco-energia sulla popolazione della penisola

da , il

    Energia eolica

    Le associazioni aderenti all’Ape (Associazione produttori Energie da fonti rinnovabili) hanno redatto il Libro del Vento, il Windbook, una sorta di manuale che nasce con l’obiettivo di dar luce ai lavori effettuati dal team AperGrandEolico, circa la situazione dell’energia eolica in Italia tra gli operatori del settore, e il riflesso di questa eco-energia sulla popolazione della penisola.

    Il documento, contrariamente ad altri studi industriali compiuti nel corso degli ultimi mesi, si pone infatti come finalità principale quella di fornire un’impressione chiara e trasparente di ciò che pensano i cittadini italiani sull’energia eolica, e in particolar modo sul futuro utilizzo di questa importante fonte di energia rinnovabile.

    I risultati dell’indagine compiuta sarebbero oltre modo incoraggianti, visto e considerato che circa 8 cittadini su 10 considerano in maniera molto favorevole l’utilizzo dell’energia eolica, evidenziando pertanto come all’interno dei confini nazionali, il ricorso intensivo alle fonti di energia rinnovabile sia un elemento indispensabile per una crescita ecosostenibile.

    Anche grazie a un buon supporto sociale, l’energia eolica dovrebbe poter garantire un buon tasso di aumento nella sua utilizzazione nazionale nel corso dei prossimi anni, com l’obiettivo di consolidare l’Italia tra le nazioni con il maggior volume di turbine installate, dopo Germania e Spagna.