Emissioni: Brasile a -39% entro 2020

Emissioni: Brasile a -39% entro 2020

Il Presidente del Brasile, Lula da Silva, ha annunciato un decreto legge che avrà come obiettivo la riduzione delle emissioni di gas serra nell'atmosfera, per un taglio che nel 2020 dovrebbe toccare quota -39%

da in Effetto Serra, Emissioni, Gas serra, Primo Piano, Tutela Ambientale, Monitoraggio ambientale
Ultimo aggiornamento:

    Il Presidente brasiliano Lula, tramite un decreto legislativo, ha chiesto alla propria nazione la riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra. Si parla di tagliare le emissioni nocive del 39% entro il 2020. Una richiesta importante ed ambiziosa che ha raccolto il plauso delle associazioni ambientaliste. Nel disegno di legge approvato, però, il Presidente ha posto dei veti su tre condizioni proposte al suo interno. Vediamole insieme.

    La prima disposizione su cui Lula da Silva ha chiesto un ridimensionamento è stata la graduale eliminazione dei combustibili fossili. La seconda condizione bloccata, riguarda lo stanziamento di fondi pubblici per consentire alle industrie di attuare il provvedimento. Il terzo ed ultimo veto, invece, vede l’eliminazione della priorità per la produzione di energia idroelettrica come alternativa ecosostenibile per l’impatto ambientale superiore rispetto ad altre fonti energetiche.

    Immagini tratte da:
    ecologiae.com
    danielleferreira.files.wordpress.com
    blogspot.com
    mondoviaggiblog.com
    casapassiva.com
    enplus.it
    blogeko.it
    geometri-magistrali.mn.it

    197

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Effetto SerraEmissioniGas serraPrimo PianoTutela AmbientaleMonitoraggio ambientale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI