Emissioni: andare a scuola con il piedibus

Emissioni: andare a scuola con il piedibus

Anche a Roma arriva il piedibus, una carovana di bambini a piedi che intende sostituire lo scuolabus tradizionale e le emissioni di anidride carbonica generate

da in Emissioni, Impatto Zero, Inquinamento, Inquinamento Ambientale, Mobilità Sostenibile, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    emissioni andare a scuola piedibus

    Per risolvere il problema delle emissioni anche a Roma ci si è attrezzati per andare a scuola con il piedibus. Si tratta di un’iniziativa piuttosto originale che era partita tempo fa in altri comuni del nostro Paese e che ora è approdata nella capitale. Ma che cosa è di preciso il piedibus? In sostanza si tratta di una carovana di bambini, che intende sostituire il tradizionale scuolabus inquinante con un bus che potremmo definire “a piedi”. Le scuole coinvolte a Roma sono due istituti di scuola primaria: Principessa Mafalda e Mazzini, rispettivamente con l’adesione di 37 e 16 bambini.

    Il piedibus ha tutti gli elementi di un autobus che si rispetti, compresi autista e controllori. I genitori accompagnano i bambini alle fermate, il piedibus compie il suo percorso, formato anche da più linee e poi, dopo la fine delle lezioni, riporta i più piccoli a casa. Il tutto garantisce un impatto ambientale sicuramente ridotto ai minimi termini.

    Proprio sulla sostenibilità ambientale punta la definizione che dell’iniziativa viene data sulla corrispondente pagina di Facebook, in cui si afferma che:

    Il Piedibus è il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola. E’ un autobus umano, formato da un gruppo di bambini “passeggeri” e da adulti “autisti” e “controllori”.

    Un progetto che vuole sensibilizzare i bambini fin dalla più tenera età sui pericoli determinati dall’inquinamento ambientale attraverso un’azione concreta, capace di impegnarli in modo diretto. In questo modo la generazione del futuro probabilmente avrà più a cuore il rispetto dell’ambiente. Non resta che vedere come andrà a finire.

    319

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmissioniImpatto ZeroInquinamentoInquinamento AmbientaleMobilità SostenibilePrimo PianoSostenibilità Ambientale
    PIÙ POPOLARI