Edilizia sostenibile: Eco-Torre a Tel Aviv

A Tel Aviv nascerà presto un edificio ecologico, chiamato Eco-Torre, che consentirà agli abitanti di ricavare calore e risparmiare acqua attraverso dei sistemi molto interessanti per il riciclaggio dei rifiuti e il risparmio energetico ed idrico

da , il

    edilizia ecosostenibile eco torre tel aviv

    Nell’ambito delle costruzioni di edilizia ecosostenibile sta per nascere a Tel Aviv un nuovo edificio che è un perfetto esempio di bioarchitettura per le sue caratteristiche con le quali si presenterà non appena sarà definitivamente pronto. Attualmente sta per essere completata la prima parte del progetto operativo che regola la costruzione di quella che è stata definita una vera e propria Eco-Torre. Si tratta di una costruzione ecologica in tutto, sia nella scelta dei materiali che negli utilizzi che avrà non appena sarà definitivamente pronta. Tutto sarà all’insegna dell’ecosostenibilità e dell’architettura sostenibile.

    Questo nuovo modello di edilizia ecosostenibile, che sarà pienamente operativo a partire dal marzo 2011, sarà infatti realizzato con materiali riciclati e comunque non importati ma ricavati da aziende di produzione del luogo. Inoltre presenta delle funzionalità molto interessanti che lo rendono anche un nuovo perfetto esempio di ecodesign.

    Tutto questo consentirà all’Eco-Torre pensata da Ronen e Alon Azouri di avere a disposizione un sistema per riciclare e trattare le acque di scarico per poi innaffiare i giardini pensili. Sicuramente un ottimo metodo per riciclare l’acqua per degli obiettivi molto utili.

    Il risparmio idrico è qualcosa che nell’intero edificio verrà realizzato anche con altri sistemi, come quello che permetterà ai rubinetti di sapere quando qualcuno li sta utilizzando, visto che si attivano rapidamente solo quando serve e per il tempo che serve tramite un sistema ad infrarossi. Secondo i progettisti i metodi utilizzati in questo nuovo edificio consentiranno un risparmio di più di quattro milioni di litri all’anno di acqua.

    A tutto questo si andranno ad aggiungere sistemi per l’utilizzo dell’energia pulita, funzionalità per il riciclaggio dei rifiuti prodotti, pannelli fotovoltaici per il riscaldamento dell’acqua e rivestimenti che consentiranno di produrre calore all’interno dell’edificio in modo naturale.