Ecoturismo: ostello green a Toronto

Planet Traveler è un ostello verde a Toronto che con i suoi impianti permette di produrre energia pulita da utilizzare nell’hotel e consente un risparmio energetico notevole e una riduzione delle emissioni

da , il

    ecoturismo ostello toronto

    L’ecoturismo oggi è una pratica che viene sempre più effettuata da moltissime persone, che per fortuna pensano sempre di più a delle vacanze in altri luoghi che siano maggiormente rispettose per l’ambiente e le tematiche ecologiche. E proprio per questi motivi stanno nascendo frequentemente nuovi hotel “green” che integrano al loro interno molte funzionalità capaci di rendere il soggiorno dei turisti ad impatto zero e con un grande risparmio energetico. Lo dimostra il nuovo ostello che sta per essere messo a punto definitivamente a Toronto. Si chiama “Planet Traveler” e consente a coloro che si troveranno in questo luogo di dare un contributo per la tutela ambientale.

    Per scoprire cosa ha di ecologico questo metodo per un ecoturismo efficace dobbiamo analizzare le installazioni degli impianti che sono stati messi a punto all’interno della costruzione turistica. Innanzitutto l’eco-hotel possiede un impianto fotovoltaico sul tetto che permette di produrre energia in modo pulito e riscaldare l’acqua che sarà utilizzata nei bagni.

    Poi l’ostello all’insegna di un turismo ecosostenibile è raggiungibile soltanto dal tram. Quindi non c’è posto per le auto e questo ovviamente produce un minor inquinamento ambientale. Il risparmio energetico e la creazione di energia da fonti rinnovabili si integrano perfettamente con un ulteriore impianto presente sotto terra. Si tratta di una pompa di calore che è situata a 106 metri di profondità con ben otto serpentine.

    Tutto questo permette di realizzare un hotel ecosostenibile per un turismo altrettanto verde, mettendo al primo posto la conservazione ambientale. L’ostello è stato messo a punto dall’imprenditore Tom Rand e da Anthony Aarts.