Ecomondo 2009: la green economy

Ecomondo 2009: la green economy

Dal 28 al 31 ottobre si terrà a Rimini la 13° edizione di Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile

da in Ecomondo, Gestione rifiuti, Inquinamento, Inquinamento Ambientale, Primo Piano, Rifiuti
Ultimo aggiornamento:

    Ecomondo 2009, la green economy

    Dal 28 al 31 ottobre si terrà a Rimini la 13° edizione di Ecomondo, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile.

    In piena Terza Rivoluzione Industriale, come è stata definita questa fase dello sviluppo economico della nostra società, la presa di coscienza ecologica insieme alla crisi economica che stiamo vivendo portano inevitabilmente ad una riflessione profonda sul concetto di economia e di crescita sociale. È ormai evidente agli occhi di tutti che l’attuale sistema economico/produttivo ha bisogno di un cambio radicale poiché fino ad ora ha portato ad un ingigantirsi dell’inquinamento, al mancato rispetto della natura e ad una fortissima sperequazione sociale e tra nord e sud del mondo.

    Ecodesign, tecnologie sostenibili, uso di materiali ecocompatibili, riciclaggio dei materiali, gestione dei rifiuti e raccolta differenziata, qualità dell’aria, bonifica dei siti contaminati, ciclo delle acque, mobilità sostenibile, impatto industriale, piani energetici comunali (PEC). Ecomondo, in quanto vetrina internazionale dell’industria dell’ambiente e della sostenibilità, rappresenta da tredici anni un appuntamento ed un luogo di scambio fondamentale per un corretto passaggio delle informazioni tra gli operatori del settore nell’ambito di un percorso virtuoso per le imprese che hanno orientato la propria produzione verso la qualità ambientale e lo sviluppo sostenibile. Quest’anno, tra i progetti speciali, sarà dato ampio risalto al concetto di Città Sostenibile, un nuovo modo di intendere la città del futuro.

    276

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EcomondoGestione rifiutiInquinamentoInquinamento AmbientalePrimo PianoRifiuti
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI