Ecologia: rinnovata la collaborazione tra Italia e Albania

Ecologia: rinnovata la collaborazione tra Italia e Albania

Rinnovate le intese di cooperazione in ambito energetico tra l'Italia e l'Albania

da in Biodiversità, Energie Rinnovabili
Ultimo aggiornamento:

    Collaborazione Italia - Albania in ambito ecologico

    Si è recentemente svolto un incontro tra i Ministri dell’Ambiente dell’Italia e dell’Albania, al fine di rafforzare il reciproco impegno verso un rafforzamento della collaborazione in materia ambientale. La collaborazione tra i due Paesi, avviata formalmente già da tempo all’interno di un accordo di cooperazione datato 2005, verrà certamente approfondita nel corso dei prossimi mesi grazie all’opera di un apposito gruppo di lavoro.

    Con le finalità di cui sopra, il Ministro italiano dell’Ambiente Prestigiacomo, e quello albanese Fatmir Mediu, hanno concordato alcune linee guida per migliorare la partecipazione reciproca delle due nazioni nei progetti ambientali, rafforzando soprattutto la cooperazione tecnica in ambito amministrativo e gestionale. Tra i settori maggiormente interessati da questo rinnovato impegno bilaterale, quello delle risorse idriche e, più in generale, dell’utilizzo e della produzione delle energie rinnovabili da fonti ecologiche.

    Come sopra introdotto, i due Paesi hanno dato mandato a un gruppo di lavoro di esperti il compito di tracciare i nuovi perimetri di collaborazione, con l’impegno di realizzare e proporre dei progetti ecologici concreti nei prossimi mesi.

    L’agenda del Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo prevedeva inoltre anche un incontro con il Ministro dell’Ambiente francese Jean Louis Borloo, finalizzato a predisporre nuove collaborazioni reciproche, in particolar modo per ciò che concerne la tutela della biodiversità delle Bocche di Bonifacio, tra la Sardegna e la Corsica.

    Immagine tratta da alternativasostenibile.it

    288

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BiodiversitàEnergie Rinnovabili
    PIÙ POPOLARI