Ecoincentivi statali: immobili ad alta efficienza energetica, la procedura online

Ecoincentivi statali: immobili ad alta efficienza energetica, la procedura online

È stata attivata sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico la sezione relativa alla procedura che può essere effettuata on line per richiedere gli ecoincentivi statali per l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica

da in Casa ecologica, Ecoincentivi, Ecoincentivi Statali, Edilizia Ecosostenibile, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    ecoincentivi statali immobili efficienza energetica

    In tema di ecoincentivi molto interessante risulta essere l’ormai avvenuta attivazione sul sito web del Ministero dello Sviluppo Economico della sezione che riguarda la procedura che può essere effettuata on line per usufruire degli incentivi statali per l’acquisto di immobili ad alta efficienza energetica. Il tutto è stato stabilito dal decreto legge numero 40 del 25 Marzo 2010, nell’ambito di un progetto che intende incentivare l’eco-compatibilità e la sicurezza sul lavoro. Su internet possono essere effettuate diverse operazioni che riguardano tale argomento.

    Si può effettuare la registrazione del venditore, la prenotazione del contributo previsto dalla legge e inoltre è possibile registrare la realizzazione del contratto di compravendita. Gli edifici ad alta efficienza energetica sono caratterizzati da un basso impatto ambientale e da un’autosufficienza energetica, che limita di molto l’inquinamento ambientale. Per ricevere gli incentivi statali occorrono alcune specifiche condizioni.

    L’acquirente infatti deve possedere l’attestato di certificazione energetica dell’immobile e deve avere anche il contratto preliminare che possa attestare la compravendita della casa. Inoltre è necessario che la prenotazione dei contributi avvenga entro i 20 giorni che precedono la stipula del contratto.

    Si tratta di un progetto che va ad ampliare le possibilità offerte dagli ecoincentivi del 2010 per la casa.

    Per potere accedere al servizio offerto dalla procedura on line, i venditori devono registrarsi, fornendo delle informazioni specifiche al numero verde 800 556 670 messo a loro disposizione. In particolare dovranno fornire il loro codice fiscale, il codice REA e provincia, il CAP e la località della sede dell’esercizio.

    Immagine tratta da: crisi-finanziaria.myblog.it

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Casa ecologicaEcoincentiviEcoincentivi StataliEdilizia EcosostenibileSviluppo Sostenibile
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI