Ecoincentivi: il mondo (forse) non ne può ancora fare a meno

Tutto il mondo è Paese, almeno sotto il fronte degli ecoincentivi

da , il

    Ecocompatibile

    Tutto il mondo è Paese, almeno sotto il fronte degli ecoincentivi. Gli stimoli statali allo sviluppo del comparto eco-energetico stanno infatti consolidando fitte schiere di sostenitori in ogni parte del Pianeta, Brasile compreso. Dalla nazione sudamericana giunge infatti un appello da parte di uno dei principali produttori di impianti di sfruttamento delle energie rinnovabili, che richiede un ulteriore sforzo da parte dei governi in materia di incentivi “verdi”.

    La MPX Energia, infatti, che sta realizzando uno dei più grandi impianti privati di sfruttamento dell’energia solare, ha affermato che la nazione ha necessita di altri incentivi per permettere un pieno sviluppo della tecnologia applicata alle energie rinnovabili.

    La società ha infatti dichiarato che al momento la tecnologia fotovoltaica è piuttosto costosa, e che senza un programma di incentivi adeguato sarebbe molto difficile poter procedere al compimento di investimenti ancor più corposi in materia.

    Anche se il business fondamentale della società rimane il settore dell’energia solare, la compagnia ha fatto appello affinchè il governo brasiliano possa predisporre uno schema di ecoincentivi anche per quanto concerne l’idroelettrico, l’eolico, le biomasse e il gas naturale.