Dopo gli scooter elettrici per la gamma Smart nel 2012 anche l’e-bike

Dopo gli scooter elettrici per la linea Smart ci sono in progetto anche un’e-bike e un veicolo ecosostenibile a quattro posti

da , il

    Dopo gli scooter elettrici per la gamma Smart nel 2012 sarà la volta anche dell’e-bike. Tutti elementi che segnalano la volontà di crescere in maniera importante, includendo nei progetti per il futuro anche un modello a quattro posti, che molto probabilmente sarà realizzato per il 2014. Il tutto per garantire la possibilità di mettere in atto una forma di mobilità sostenibile adeguata a combattere l’inquinamento ambientale, riducendo di molto la quantità di emissioni di anidride carbonica presente nell’atmosfera. Progetti davvero interessanti, all’insegna della sostenibilità ambientale.

    Per quanto riguarda gli scooter elettrici Mini e Smart hanno già annunciato le due ruote ecologiche. Adesso si apprestano a fare due passi avanti da non trascurare. Il nuovo progetto sarà realizzato in collaborazione con Renault, attraverso il ricorso al motore tricilindrico turbo. Molto chiare le parole di Annette Winkler, direttore del brand smart, che ha dichiarato:

    Vogliamo soddisfare le esigenze di mobilità urbana fornendo mezzi adatti ad uno, due, tre e quattro passeggeri. Per questo stiamo lavorando in tre direzioni: bicicletta, vettura a quattro posti e scooter. La decisione sulla commercializzazione di quest’ultimo modello, però, non è ancora stata presa, anche se sono molto motivata dall’idea di poterlo realizzare.

    In tema di scooter elettrici lo Smart eScooter al Salone di Parigi ha riscontrato un grande successo. Si spera che in futuro si possa ricorrere a strategie più specifiche, in modo da avere città senza auto inquinanti almeno entro 40 anni in vista di una vera mobilità sostenibile.