Discariche rifiuti: mappa di quelle abusive e autorizzate in Italia

In Italia ci sono sia discariche abusive che autorizzate

da , il

    discariche italia

    Le discariche in Italia sono diverse, ma non tutte sono autorizzate. Infatti, accanto a quelle opportunamente riconosciute, ce ne sono anche di abusive, che costituiscono un vero e proprio problema in termini di sostenibilità ambientale. Le discariche abusive costituiscono una questione aperta, per risolvere la quale dovrebbero essere presi dei provvedimenti adeguati. Ma il problema è difficile da risolvere, visto che si presenta come piuttosto complesso. Sicuramente la gestione dei rifiuti potrebbe essere migliorata di molto attuando adeguate strategie a vantaggio della comunità.

    I dati sulle discariche abusive in Italia di certo gettano luce su un problema esistente da tempo e che va risolto in modo urgente. In effetti tutto ciò può portare a delle situazioni complicate, come per esempio quella dei rifiuti in Sicilia, per la quale è stato stimato uno stato di emergenza fino al 2012. É da specificare che effettuare un calcolo preciso delle discariche abusive presenti sul territorio del nostro Paese è quasi impossibile, visto che non si può disporre di numeri sicuri. In ogni caso possiamo dare qualche indicazione in proposito.

    MAPPA DISCARICHE ABUSIVE IN ITALIA

    Ecco qualche riferimento sulle discariche abusive regione per regione:

    • Piemonte: 335 discariche.
    • Lombardia: 541 discariche.
    • Liguria: 305 discariche.
    • Emilia Romagna: 380 discariche.
    • Toscana: 436 discariche.
    • Lazio: 426 discariche.
    • Campania: 225 discariche.
    • Basilicata: 152 discariche.
    • Puglia: 599 discariche.
    • Calabria: 447 discariche.

    Visualizza Discariche abusive in Italia in una mappa di dimensioni maggiori

    MAPPA DISCARICHE AUTORIZZATE IN ITALIA

    Le discariche per i rifiuti autorizzate variano da regione a regione per quantità. Ecco ciò che emerge secondo i dati diffusi dall’Agenzia per la protezione dell’ambiente:

    • Piemonte: 22
    • Lombardia: 6
    • Veneto: 17
    • Liguria: 15
    • Emilia Romagna: 26
    • Toscana: 22
    • Lazio: 10
    • Abruzzo: 27
    • Campania: 3
    • Puglia: 18
    • Basilicata: 12
    • Calabria: 25
    • Sicilia: 66

    Una situazione che deve far riflettere e che si configura come piuttosto complicata da gestire, portando a diversi episodi che riguardano l’emergenza rifiuti, come il caso di Terzigno in rivolta per la discarica.

    Quello di Terzigno non è l’unico caso di emergenza rifiuti. Da ricordare anche a questo proposito la situazione difficile per i rifiuti a Napoli di qualche tempo fa. Si spera che per il futuro ci siano prospettive differenti, che aiutino a risolvere la questione delle discariche puntando su un maggiore equilibrio a favore della conservazione ambientale.