Decotto di curcuma: la ricetta

Decotto di curcuma: la ricetta
da in Alimentazione Sana, Cucina Naturale, Rimedi naturali, Terapie Naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/12/2015 13:13

    decotto di curcuma ricetta

    Decotto di curcuma: vediamo la ricetta per realizzare un prodotto dall’azione antiossidante e antinfiammatoria, che si rivela davvero utile per la cura naturale di alcuni disturbi. Fra questi sicuramente rientrano gli stati infiammatori della pelle o i fastidi provocati dai dolori articolari. La ricetta del decotto alla curcuma è veramente facile da preparare, per cui tutti possono avvalersene, quando hanno bisogno di un prodotto green, per intervenire su alcune patologie, senza fare ricorso alle sostanze chimiche impiegate nei farmaci.

    pianta curcuma

    La curcuma fa parte della famiglia delle zingiberaceae. La varietà più utilizzata è la curcuma longa. La pianta nasce spontaneamente nei territori dell’Asia meridionale. I fiori si raccolgono, formando delle infiorescenze, mentre la radice, un rizoma giallo o arancione, è la parte più utilizzata della pianta per i numerosi benefici che riesce ad apportare. Le foglie sono lunghe anche 45 centimetri. Come coltivare la curcuma: una guida utile

    ricetta curcuma

    Versiamo nell’acqua bollente un cucchiaio di radice di curcuma grattugiata. Uniamo un pezzettino di radice di zenzero. Facciamo cuocere entrambi gli ingredienti per un quarto d’ora, a fiamma bassa. Filtriamo la soluzione ricavata e addolciamo con del succo di limone. Al posto dello zenzero possiamo usare anche le spezie in polvere, che si ottengono dopo un processo di essiccazione. Se si utilizzano le spezie essiccate, bisogna ridurre il tempo di cottura a circa 8 minuti. Il decotto ottenuto ha proprietà antinfiammatorie e immunostimolanti. Se ne può assumere una tazza al giorno, per contrastare gli stati infiammatori della cute o per combattere i dolori alle articolazioni. 10 benefici della curcuma e 5 ricette

    proprieta curcuma

    La curcuma svolge un’azione depurativa. Inoltre si rivela una sostanza antiossidante, fluidificante del sangue, e mette in atto un effetto protettivo nei confronti del fegato. E’ ricca di un principio attivo dai numerosi benefici, la curcumina, che, oltre ad essere antinfiammatoria e analgesica, si rivela anche un ottimo antitumorale.

    disturbi curcuma

    Il decotto di curcuma può essere utilizzato in moltissimi casi. Si rivela utile contro l’artrosi e contro l’artrite. Nel primo caso riesce ad alleviare i fastidi causati dal processo degenerativo della cartilagine delle articolazioni e che si contraddistingue per dolore e limitazione dei movimenti. Nel secondo caso agisce soprattutto contro la rigidità. Il decotto alla curcuma può essere ideale anche contro le allergie, soprattutto quelle in cui prevale l’azione del sistema immunitario, che reagisce in modo esagerato nel combattere delle sostanze riconosciute come allergeni. Inoltre la curcuma può essere importante nel trattamento delle infiammazioni della pelle, specialmente quelle dovute ad acne, dermatite, eczema e psoriasi. La curcuma ha notevoli proprietà antiossidanti, perché riesce ad agire sui radicali liberi, trasformandoli in sostanze innocue per il nostro organismo. L’effetto consiste in un rallentamento dell’invecchiamento cellulare.

    666

    PIÙ POPOLARI