Damigiane di vetro per fiori: il tutorial

Damigiane di vetro per fiori, il tutorial per un riciclo creativo facile facile, dal sapore vagamente scandinavo.

da , il

    Damigiane di vetro per fiori, il tutorial facile facile per un vaso alternativo dal sapore vagamente nordico. Perché sì, è nelle case scandinave che ho avuto il piacere di vederle per la prima volta ed è stato amore a prima vista. Vivendo in campagna sapevo che non sarebbe stato difficile recuperarle, da queste parti gli scantinati ne sono zeppi. Di tutte le forme, colori e dimensioni, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Ne ho recuperate diverse, è bastato privarle del rivestimento esterno in plastica o legno e inserirci qualche fiore per vederle splendere. In effetti, se anche tu ami il mood scandinavo, non c’è bisogno di manipolarle impreziosendole con disegni o decorazioni varie, danno il meglio di sé rigorosamente al naturale. Se l’idea ti intriga ecco il tutorial, un gioco da ragazzi.

    Procurati le damigiane

    Qualunque forma e dimensione è adatta allo scopo, l’unica accortezza consiste nello scegliere modelli adatti alla propria abitazione, a seconda di dove le si voglia collocare. A terra, per esempio, fanno un figurone con qualche ramo verde e lungo: in questo caso serviranno belle voluminose. Se preferisci collocarle sopra un mobile opta per damigiane leggermente più piccole, verdi, trasparenti, colorate, scegli tu!

    Privale del rivestimento esterno

    Le damigiane recuperate spesso sono dotate di un rivestimento esterno in legno o plastica, decisamente bruttino. E’ sufficiente rimuoverlo con l’aiuto di cesoie o forbici, anche un coltello può andare bene. Dipende dalla consistenza del rivestimento e dal suo stato di usura, più sarà vecchio e danneggiato, più sarà facile l’operazione. Sfila il rivestimento o strappalo, a seconda dei casi, e il gioco è fatto.

    Pulisci la damigiana

    La damigiana andrà ovviamente ripulita per benino: è sufficiente detergerla con acqua e sapone liquido, dentro e fuori. Anche perché potrebbe avere un odore sgradevole, meglio ripassarla accuratamente più volte. Infine lasciala asciugare all’aperto, possibilmente al sole.

    Guarda il tutorial per un vaso rivestito con sacchetti di carta

    Non decorarla, ti spiego perché

    Salto volontariamente la fase di decorazione perché sono convinta che le damigiane di vetro diano il meglio di sé al naturale. Le decorazioni e i ghirigori tendono ad appesantirle, a meno che non siano frutto di un lavoro artistico ben studiato. Eventualmente, se proprio non resisti, potresti rivestirle con della corda sottile, avvolgendola tutt’intorno e fissandola man mano con colla a caldo.

    Guarda il tutorial dei vasi per piante fai da te

    Inseriscivi rami e fiori

    E ora la fase più piacevole, l’inserimento di rami verdi e fiori dallo stelo lungo, indispensabile soprattutto per damigiane particolarmente ampie e alte. Non sottovalutare i rami con foglie verdi degli alberi che ti circondano, fanno un figurone! E se vuoi un po’ di colore aggiungi fiori a scelta, in questo periodo puoi approfittare dei magnifici cardi di campo. Attenzione, per raccoglierli utilizza forbici o ti pungerai!