Costumi di Carnevale per bambini: 7 idee facili e veloci [FOTO & VIDEO]

Costumi di Carnevale per bambini: 7 idee facili e veloci [FOTO & VIDEO]

Possiamo realizzare costumi di Carnevale per bambini con materiale riciclato

da in Lavoretti Carnevale, Riciclo, Riciclo Creativo, Riciclo creativo per Carnevale, Vivere green
Ultimo aggiornamento:
    Una maschera di Carnevale originale

    I costumi di Carnevale per bambini possono essere realizzati anche con materiali riciclati. In casa sicuramente abbiamo ciò che fa al caso nostro: cartone, cartoncino, stoffa, bottiglie di plastica. Tutto può veramente essere utile, per mettere a punto dei travestimenti originali. Sono molte le idee facili e veloci da creare, cercando di risparmiare e allo stesso tempo contribuendo a dare una mano alla sostenibilità ambientale. Vediamone insieme qualcuna.

    • Costume da Arlecchino – Quello che vi proponiamo è un costume da Arlecchino molto particolare. Non si tratta della classica maschera colorata, anche se il principio consiste sempre sul basarsi sulle differenti tinte. Ci servono tanti fogli riciclati, anche quelli di quaderni che ormai non usiamo più. Possiamo sceglierne anche di vari colori oppure abbiamo la possibilità di dipingerli, in modo da avere a disposizione più varietà cromatiche. Tutti i foglietti vanno attaccati fra di loro, a formare un costume ricco e abbondante.
    • Costume da piovra – Il costume da piovra è facilmente realizzabile se abbiamo delle vecchie stoffe e della gommapiuma. Con un lenzuolo ormai dismesso andiamo a realizzare una tunica che indosseremo. Su di essa possiamo attaccare dei tentacoli. Questi ultimi possono essere creati con la gommapiuma, anche se vogliamo suggerirvi pure un sistema alternativo. Si tratta della possibilità di imbottire delle calze con tanti stracci e poi di decorarle con dei bottoni colorati. Il tutto va completato con il trucco adatto.
    • Costume da leone – Il costume da leone è caratterizzato dalla presenza del viso e dalla criniera folta. Questi elementi possono essere realizzati con un piatto di plastica e con tanti pezzetti di carta crespa.

      Sulla stoviglia vanno praticati due fori, in modo da permettere la vista, e poi vanno disegnati il naso e la bocca. Per la criniera tagliamo tante piccole listarelle di carta crespa (meglio se arancione e gialla) e arricciamo tutti i pezzi, incollandoli lungo il bordo del piatto. Per il corpo dell’animale basta indossare una tuta colorata.

    • Costume da frutta e verdura – Sono tanti i tipi di ortaggi che possiamo riprodurre attraverso i materiali più vari. Per esempio, potremmo servirci della cartapesta, che va rimodellata opportunamente. In questo modo possiamo assumere le sembianze di un broccolo, magari indossando anche un cappello verde, al quale attaccare diversi pon-pon. Per riprodurre l’uva, possiamo utilizzare palloncini per formare gli acini del grappolo; per avere l’aspetto da fragola, ci potranno essere utili un pile rosso e dei pannolenci bianchi e gialli per i fiori.
    • Costume da pirata – Il costume da pirata si può realizzare mettendo insieme differenti elementi. Per fare il classico cappello nero, ci può servire un pezzo di cartone, mentre per l’abito vanno bene dei vestiti riciclati, che possiamo rintracciare nell’armadio fra quelli che non indossiamo più: un gilet marrone, una camicia bianca, dei pantaloni scuri e delle scarpe un po’ vecchiotte. Il gioco è fatto!
    • Costume da mummia – Molto particolare il costume da mummia, che può essere facilmente realizzato attraverso l’uso della carta igienica. E’ sufficiente avviluppare tutto intorno al corpo della carta per il bagno, in modo da riprodurre le classiche bende, che avvolgono le membra del mostro. Completiamo il costume con qualche pezzo di carta che penzola.
    • Maschera da gallina – Per realizzare la maschera da gallina, possiamo usare cartoncino bianco, rosso e giallo e della carta crespa rossa. Su un foglio bisogna disegnare la faccia dell’animale, che può essere ottenuta tracciando due forme semicircolari. Sull’altro foglio andiamo a tracciare i contorni del becco, mediante un triangolo, che deve essere ritagliato. Il terzo cartoncino ci serve per gli occhi: basta fare due cerchi da incollare sopra il becco. Con la carta crespa ricaviamo un profilo a zig zag, che formerà la cresta.

    729

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lavoretti CarnevaleRicicloRiciclo CreativoRiciclo creativo per CarnevaleVivere green
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI