Costumi di Carnevale fai da te da frutta e verdura [FOTO]

Costumi di Carnevale fai da te da frutta e verdura [FOTO]

Si possono realizzare dei simpatici costumi di Carnevale fai da te da frutta e verdura

da in Lavoretti Carnevale, Riciclo, Riciclo Creativo, Riciclo creativo per Carnevale
Ultimo aggiornamento:

    Per divertirci possiamo realizzare dei costumi di Carnevale fai da te da frutta e verdura, ricorrendo al riciclo creativo. Si tratta di un sistema molto utile per mettere in atto la nostra fantasia, provvedendo al rispetto dell’ambiente e dando un contributo essenziale alla lotta agli sprechi. Allo stesso tempo sono idee accattivanti e veloci da mettere a punto all’insegna di una festa ecocompatibile. La riduzione dei consumi d’altronde fa bene alla natura e alle nostre tasche. Vediamo qualche soluzione per dei travestimenti green.

    Per travestirci da melanzana possiamo usare del cartone riciclato, da dipingere con colori ecologici.

    Per un abito da carota, l’ideale è ricorrere alla cartapesta da modellare opportunamente. Se vogliamo assumere le sembianze di un broccolo, invece, dobbiamo fare riferimento il riuso creativo di un cappello verde di lana, al quale attaccare diversi pon pon.

    Chi preferisce vestirsi da uva non dovrà fare altro che procurarsi tanti palloncini per formare il grappolo. Anguria, banana, lattuga e chi più ne ha più ne metta, tutti con materiali riutilizzati.

    In fin dei conti anche in occasione delle ricorrenze non bisogna trascurare la possibilità di non incidere più di tanto sull’inquinamento ambientale.

    Per avere l’aspetto di una fragola, ci servono: un pile rosso, del feltro di lana verde per fare le foglie, del filo verde, dei pannolenci bianchi e gialli per i fiori, un pile nero per i semini, due bottoncini a pressione. Dobbiamo procurarci anche un apposito cartamodello, che, una volta stampato, va composto, in modo da ottenere i vari pezzi.

    Per prima cosa dobbiamo sovrapporre alla stampa il pile rosso, per ritagliarlo seguendo il contorno.

    L’obiettivo è quello di avere a disposizione un corpetto e una gonna, che vanno cuciti insieme.

    Adesso è il momento delle decorazioni. Dal pile nero vanno ricavate tantissime piccole gocce, che formeranno i semi della fragola. Questi ultimi devono essere attaccati ad uno ad uno sia sul fronte che sul retro della gonna.

    Dal feltro verde ricaviamo le foglie, da appuntare sul corpetto. Se vogliamo, possiamo anche foderare il vestitino con una stoffa di cotone. Si tratta comunque di un’operazione facoltativa.

    Per una maggiore facilità, specialmente per chi non ha molta abilità manuale, è meglio creare prima il davanti e poi il dietro: infine le due parti vanno cucite assieme. L’unica difficoltà potrebbe essere rappresentata dallo spessore notevole creato dai materiali.

    Infine si devono costruire le spalline, alle quali è necessario applicare i bottoncini automatici.

    In questo modo possiamo provvedere a non far aumentare la quantità di rifiuti, salvaguardando il pianeta anche con piccoli gesti della vita quotidiana. Non dobbiamo pensare infatti che l’ecologia sia fatta solo di grandi imprese. A volte basta un po’ di impegno e una certa responsabilità.

    Guarda anche:

    Carnevale 2013: il costume ecologico fai da te da pirata [VIDEO]
    Lavoretti di Carnevale per bambini: 5 esempi di riciclo creativo [FOTO]
    Lavoretti di Carnevale: maschere fai da te con la plastica riciclata [FOTO]
    Riciclo creativo carta: 5 idee veloci da realizzare [FOTO]

    611

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Lavoretti CarnevaleRicicloRiciclo CreativoRiciclo creativo per Carnevale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI