Consumo critico: risparmiare energia elettrica con un televisore da 32 pollici

Consumo critico: risparmiare energia elettrica con un televisore da 32 pollici

Una recente indagine condotta da GfK Retail and Technology mette in evidenza che per risparmiare energia elettrica contano le dimensioni e la tecnologia del televisore

da in Conservazione ambiente, Impatto Zero, Risparmio Energetico, Sviluppo Sostenibile, energia
Ultimo aggiornamento:

    consumo critico risparmiare energia elettrica televisore da 32 pollici

    In termini di consumo critico si può risparmiare energia elettrica con un televisore da 32 pollici. In effetti dovremmo prestare molta più attenzione ai consumi energetici che tendiamo ad attuare nell’ambito della nostra vita quotidiana. Una specifica ricerca condotta da GfK Retail and Technology è giunta a conclusioni molto chiare. Bisogna stare molto attenti alla scelta del televisore, se si vogliono attuare forme di risparmio energetico. Infatti le dimensioni dei televisori e le tecnologie impiegate dalle varie case produttrici influiscono molto sui consumi energetici.

    In particolare però i pollici avrebbero un ruolo fondamentale nel consumo di energia. Se si vuole attuare uno sviluppo sostenibile degno di questo nome dobbiamo perciò stare attenti ai pollici del televisore. D’altronde bisogna considerare che quella rappresentata dal consumo critico non è una questione che può essere trascurata, visto che incide in maniera determinante sull’impatto ambientale che ne deriva.

    Dall’indagine condotta è stato rilevato che scegliere un televisore da 32 pollici può costituire una strategia essenziale per risparmiare sulla bolletta. Si è visto difatti che un modello a 32 pollici può garantire per esempio un risparmio che è pari alla metà rispetto all’energia consumata da un televisore da 47 pollici.

    Notevole peso in termini di consumo energetico ha anche la tecnologia impiegata.

    Nel caso della tecnologia LED un televisore da 32 pollici permette di risparmiare fino al 30% di energia. Molto utili sarebbero delle specifiche etichette che potrebbero aiutare i consumatori a scegliere ciò che fa maggiormente al caso loro.

    303

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Conservazione ambienteImpatto ZeroRisparmio EnergeticoSviluppo Sostenibileenergia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI