Consumo critico: l’Unione Europea lancia la campagna per una spesa più sostenibile

Consumo critico: l’Unione Europea lancia la campagna per una spesa più sostenibile

Ora che i sacchetti di plastica per fare la spesa si sono fatti biodegradabili, ciò a cui dobbiamo prestare attenzione è la capacità di fare scelte di consumo critico più oculate

da in Agricoltura, Agricoltura Biologica, Sostenibilità Ambientale, Spesa Biologica, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento:

    Il consumo critico è sempre un tema di stretta attualità: con la crisi economica sempre più feroce, è importante che ognuno di noi valuti con accuratezza cosa mette nei sacchetti di plastica (biodegradabile) della spesa. L’Unione Europea tenta di sensibilizzare la popolazione sul tema e, per farlo, mette in piedi una vera e propria strategia social.

    Il tema ricorrente dei video di YouTube riguarda proprio l’attenzione al Pianeta Terra e al favorire uno sviluppo sostenibile mentre si fa la spesa.

    Scegliere prodotti agricoli provenienti da agricoltura biologica, ad esempio, permette di tutelare le risorse naturali e non, proteggendo anche la biodiversità e dando alla nostra spesa un basso impatto ambientale. Troppo cibo viene infatti acquistato inutilmente e poi gettato, con dispendio di energie e mezzi inutili: la speranza è che “Generation awake” -questo il nome dell’iniziativa- possa davvero riuscire nell’intento di risvegliare la coscienza civica di ognuno.

    183

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AgricolturaAgricoltura BiologicaSostenibilità AmbientaleSpesa BiologicaTutela Ambientale
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI