Conigli come animali domestici: firma la petizione per il riconoscimento

Conigli come animali domestici

da , il

    Conigli come animali domestici: è questo l’obiettivo di una petizione che mira ad una richiesta ben precisa, quella di considerare i conigli come degli animali d’affezione. La Feder F.I.D.A. Onlus, in collaborazione con A.A.E. Conigli, ha messo a punto una vera e propria richiesta che tutti gli interessati possono firmare, rivolta al ministro della Salute ed al Parlamento, affinché possano essere applicate anche nel caso dei conigli le leggi relative agli animali d’affezione.

    Sono sempre di più le persone che tengono in casa un coniglietto, che si rivela il terzo animale da compagnia maggiormente diffuso in Italia, in seguito ai cani e ai gatti. I conigli sono molto intelligenti e riescono ad offrire tutto l’affetto possibile. Naturalmente richiedono numerose cure, anche specialistiche con l’intervento del veterinario, per questo motivo dovrebbero essere considerati alla pari degli altri animali d’affezione, una mancanza nelle leggi italiane, che costa quotidianamente molto caro ai coniglietti. Le carni di questi animali, infatti, vengono consumate da molti nostri connazionali e inoltre le pelli e il pelo vengono utilizzati per la creazione di alcuni rivestimenti di indumenti. Molti animali vengono sfruttati anche per dei veri e propri esperimenti. Un vero e proprio massacro, che potrebbe terminare se i conigli venissero considerati degli animali d’affezione per la legge italiana.

    Come chi si prende cura di cani e gatti, anche chi ha avuto la possibilità di usufruire dell’affetto di un coniglietto sa bene che bisogna avere una grande sensibilità e, quindi, bisognerebbe evitare ogni forma di sfruttamento, sia per l’alimentazione che per la creazione di pellicce. In particolare i creatori della petizione si riferiscono al divieto di consumare le carni, disciplinato dalla legge 281 del 1991, e al divieto dell’utilizzo commerciale delle pelli e del pelo, secondo l’ordinanza 21 del dicembre 2001 del Ministero della Salute. Firmare questa petizione potrebbe essere un ottimo modo per riconoscere il giusto valore di questi animaletti, che da diverso tempo negli Stati Uniti sono considerati degli animali d’affezione, grazie anche alla fondazione, nel 1988, in California della House Rabbit Society, che è diventata un punto di riferimento per tutti gli appassionati. I conigli vogliono le coccole e danno tanto affetto, proprio come i cagnolini o i gattini!

    Foto di Alex