Come scegliere un cosmetico bio: una piccola guida

Come scegliere un cosmetico bio: una piccola guida
da in Cosmetici Naturali, Vivere green, Cosmetici biologici, Make up ecobio, Make up naturale
Ultimo aggiornamento:

    cosmetici biologici

    È importante dedicare molta attenzione alla cura della persona, facendo molta attenzione ai prodotti che si usano per la cura della pelle, così come si fa quando si sceglie cosa mangiare o che vestiti indossare. I prodotti che usiamo per il nostro corpo sono tanto importanti quanto tutto il resto, se non più, e pertanto è davvero fondamentale saper scegliere il prodotto giusto. Il nostro obiettivo, qui proposto, è quello di guidarvi nella scelta al prodotto che corrisponda alle vostre esigenze e che sia meno dannoso possibile.

    Proprio per questo motivo sarebbe meglio concentrare l’attenzione sulla cosmesi biologica che esclude l’uso di sostanze chimiche, rispetta i cicli naturali del terreno e permette di catturare più di CO2 rispetto a quanto avviene nelle cosiddette coltivazioni convenzionali. Oltre ad avere un prodotto sano che non nuoce al vostro corpo, l’utilizzo di un cosmetico biologico contribuirebbe a rendere il pianeta più sano.

    I prodotti biologici hanno più limitazioni rispetto ai prodotti convenzionali classici, in quanto rispetto a questi ultimi, sebbene rispettano la stessa legislazione, appartengono ad una sottocategoria. Ciò comporta una serie di procedimenti disciplinari differenti come i controlli sulla tollerabilità cutanea o i controlli per l’efficacia del sistema conservante. Fortunatamente i testi animali sono vietati sia sui prodotti biologici che quelli classici, grazie alle battaglie degli animalisti e dei promotori dei prodotti biologici.

    Che siano classici o biologici, tutti i prodotti di cosmetica contengono al loro interno sostanze conservanti. Tuttavia a differenza di molti cosmetici classici, quelli biologici non posso contenere sostanze dannose, come disturbatori endocrini, per nulla naturali. È bene sapere che comunque sia specificato in etichetta che il prodotto biologico non contiene sostanze conservanti, in realtà ciò è impossibile, visto che seppur naturale, come nel caso del caprifoglio Giappone, un conservante deve essere presente.

    Naturale e biologico non sono la stessa cosa, anzi uno esclude l’altro. Infatti per riconoscere un prodotto cosmetico bio originale basta far caso al marchio di certificazione apportato sulla confezione. Non diffidate dalle imitazioni quando leggete su alcuni prodotti la dicitura naturale ma senza il marchio di certificazione.

    Non esiste, almeno in Italia e in Europa, una normativa obbligatoria che regolamenti i cosmetici biologici. Tuttavia esistono degli enti di controllo come ICEA, CCPB, EcoCert, BDIH, Soil Associaton, a cui si rivolgono diversi produttori di cosmetici bio per ottenere le certificazioni di sicurezza.

    Il cosmetico biologico è diverso dagli ingredienti biologici, in quanto il primo è realizzato dal 95 per cento di ingredienti vegetali provenienti da agricoltura biologica, mentre il secondo contiene solo una parte di componenti vegetali bio, ma il resto proviene dalle coltivazioni dei prodotti convenzionali.

    Foto si Fredman

    556

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cosmetici NaturaliVivere greenCosmetici biologiciMake up ecobioMake up naturale
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI