Come riutilizzare i vecchi vestiti [FOTO]

Come riutilizzare i vecchi vestiti [FOTO]

Riutilizzare i vecchi vestiti è un’operazione che dovremmo effettuare spesso tutti

da in Riciclo, Riciclo Creativo, Riciclo Rifiuti, Sostenibilità Ambientale, Tutela Ambientale, Vivere green, ecotendenze
Ultimo aggiornamento:

    Come riutilizzare i vecchi vestiti? Spesso abbiamo a disposizione degli abiti che non utilizziamo più, per vari motivi. La prima cosa che pensiamo di fare è buttarli tra i rifiuti. Ma ci sono tanti altri modi interessanti per riutilizzarli al meglio, grazie alle enormi potenzialità del riciclo creativo. In questo modo contribuiremo al rispetto dell’ambiente, evitando la produzione di rifiuti, e riusciremo a creare qualcosa di originale, anche per un regalo personalizzato. Ma quali sono i consigli che possiamo seguire per riutilizzare al meglio i vecchi vestiti che non usiamo più?

    La prima cosa da fare, se vogliamo renderci conto di quanti sono i vestiti che non utilizziamo, è quella di fare un inventario degli abiti che abbiamo nell’armadio. Basta avere a disposizione un po’ di tempo e un po’ di pazienza. Se ci sono vestiti che non usiamo più da diverso tempo, allora è meglio pensare ad un nuovo utilizzo.

    Adesso dobbiamo separare i vestiti in base alla tipologia del tessuto. Naturalmente sarà una fase che risulterà utile in seguito, per riutilizzare i vestiti in base a ciò che vogliamo creare. Per una borsa ad esempio andrà bene il tessuto dei jeans o delle stoffe pesanti.

    Il riciclaggio degli abiti è sempre una tendenza green interessante. Si possono realizzare borse per la spesa, federe per i cuscini, coperte originali o anche divertenti orsacchiotti, magari per far divertire i nostri bambini.

    Con i tessuti più morbidi e leggeri possiamo creare invece strofinacci per spolverare o per passare la cera. Un’altra idea interessante consiste nel riutilizzare le stoffe più pesanti per creare dei tappetini per il bagno. Basterà ritagliare la stoffa in base allo spazio che abbiamo a disposizione e cucire, ai lati, un bordo con un’altra stoffa maggiormente resistente.

    Ovviamente tutto sarà più bello se decoriamo le nostre creazioni in modo originale e colorato, a seconda dello stile del nostro arredamento oppure seguendo i nostri gusti personali. Possiamo anche mettere insieme sciarpe e tessuti vari per realizzare dei nuovi abiti personalizzati e innovativi. E magari, se realizziamo dei vestiti green veramente carini, possiamo anche pensare ad un regalo.

    Se poi proprio non vogliamo riutilizzare degli abiti, possiamo comunque rivenderli nei negozi di abiti usati o fare una buona azione, donandoli alla Caritas. Ma, in ogni caso, è sempre meglio non buttarli. Non andremo a realizzare opere fantasiose, come gli abiti con il riciclo dei fili dei computer o i vestiti fatti di latte grazie alla raccolta differenziata, ma faremo sempre qualcosa di carino e di utile per l’ambiente in cui viviamo.

    riciclo creativo vecchie maglietteIl riciclo creativo offre numerose possibilità di riutilizzare tutto ciò che altrimenti finirebbe nella spazzatura, andando ad incrementare la produzione di rifiuti. E’ il caso per esempio delle vecchie magliette, che, una volta bucate o rovinate, finiscono con l’essere gettate, senza pensare che tra l’altro ci potrebbe essere una possibilità di recupero. Eppure sono tante le idee che si possono applicare per riutilizzare le t-shirt a nostro piacimento.

    Le magliette possono essere utilizzate per costruire anche gioielli fai da te, i quali finiscono col rivelarsi green a tutti gli effetti, visto che sono frutto del riciclo e del riutilizzo dei materiali con cui sono fatte le nostre vecchie magliette. Il meccanismo per costruire questi braccialetti è molto facile. Possiamo semplicemente tagliare a strisce le magliette che non ci servono più e poi provare ad intrecciarle per dare vita a degli originali bracciali che vanno molto bene per la stagione estiva.

    Se volete già pensare alla prossima primavera, potete cimentarvi nella realizzazione di sciarpe leggere da utilizzare in primavera. Le magliette in questo caso vanno tagliate in modo da ottenere dei cerchi di tessuto, eliminando le cuciture che non servono. In questo caso è consigliabile utilizzare diversi colori e quindi diverse magliette, per ottenere delle sciarpe piuttosto sbarazzine.

    Per realizzare un top alla moda usando delle magliette che non indossiamo più, dobbiamo ricorrere all’uso di magliette a maniche lunghe. Bisogna togliere le maniche e la parte che sta al di sotto della cucitura del collo. Con un po’ di destrezza nel cucito riusciremo ad avere un top alla moda da indossare anche nelle occasioni speciali.

    Dalle magliette vecchie si possono ricavare anche delle borse elastiche, di quelle a maglie larghe, che possiamo utilizzare anche per fare la spesa, in modo da contribuire al rispetto dell’ambiente evitando l’uso dei sacchetti di plastica. Realizzare una borsa elastica è molto semplice. Dobbiamo soltanto praticare delle fessure nella borsa e ritagliarle con abilità, facendo assumere ad esse le forme e le dimensioni che più ci piacciono.

    Le magliette che non indossiamo più vanno bene anche per creare un tappetino fai da te. In questo caso abbiamo due possibilità. Se vogliamo possiamo unire vari scampoli per ottenere un tappeto bizzarro. In alternativa possiamo ricavare dalle vecchie magliette una serie di fili da lavorare poi all’uncinetto, in modo da ottenere un tappetino particolare.

    Se volete utilizzare le vecchie magliette per abbellire la casa, potete benissimo cimentarvi nella realizzazione di quadri fuori dal comune. In questo caso basterà ritagliare i disegni che si trovano sul davanti delle magliette e incorniciare il tutto per appenderlo alle pareti della vostra abitazione. Sicuramente nell’armadio, fra i vecchi vestiti, avrete qualche maglietta che fa al caso vostro.

    Foto di Recycle My Dress, Sue Richards e Ronald Dueñas

    1121

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RicicloRiciclo CreativoRiciclo RifiutiSostenibilità AmbientaleTutela AmbientaleVivere greenecotendenze
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI