Come pulire una pentola bruciata con i rimedi naturali

Come pulire una pentola bruciata con i rimedi naturali
da in Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Venerdì 09/01/2015 18:41

    come pulire una pentola bruciata con i rimedi naturali

    Come pulire una pentola bruciata con i rimedi naturali? Può capitare che il fondo di un tegame si bruci ed è proprio fastidioso. Dobbiamo passare ore e ore a sgrassare, strofinando continuamente, a volte senza raggiungere anche i risultati sperati. I prodotti chimici possono essere utili, ma, come sempre, dobbiamo ricordarci che non sempre fanno bene all’ambiente e alla salute. Si tratta di detersivi che potenzialmente sono nocivi e che, di conseguenza, dovremmo usare con molta precauzione. Proprio per questo possiamo fare ricorso a degli ingredienti naturali, che tutti abbiamo sicuramente in casa.

    bicarbonato pentola

    Possiamo cospargere la parte nera della pentola bruciata con il bicarbonato di sodio. Inumidiamo il tutto con un po’ d’acqua e lasciamo agire per una notte intera. Il giorno dopo procediamo a strofinare e, con una bella sfregatura, il nero andrà sicuramente via. Il bicarbonato offre un’azione sgrassante, che renderà più facile pulire la pentola. Tutto merito delle proprietà incredibili del bicarbonato!

    limone pentola

    Un altro alleato importante delle pulizie all’insegna della sostenibilità ambientale è il limone, che agisce anche come un ottimo disinfettante. Se la pentola, oltre ad essere nera, presenta delle macchie simili alla muffa, il limone può essere la soluzione che stiamo cercando. Basta spremere un po’ di succo di questo agrume sulla parte da pulire, strofinare un po’ e risciacquare.

    sale pentola

    Ecco una valida soluzione per coloro che usano le pentole in alluminio. Si tratta del sale grosso. Basta fare scaldare dentro le pentole un po’ d’acqua, con l’aggiunta proprio di questo ingrediente. Poi togliamo dal fuoco, facciamo raffreddare e strofiniamo con una spugna di rame. Quest’ultima non va usata se all’interno della pentola c’è un rivestimento in ceramica. In questo modo, infatti, finiremmo con il rovinarlo.

    aceto pentola

    L’aceto bianco va bene anche se le pentole sono da sgrassare. Si deve sempre procedere a fare scaldare l’aceto dentro la pentola, per poi risciacquare, dopo aver strofinato. L’aceto funzionerà anche come un rimedio valido per non lasciare aloni e cattivo odore. Quest’ultimo è caratteristico nelle pentole che si sono incrostate, perché le abbiamo dimenticate sul fuoco, ma, usando l’aceto, il problema è risolto in pochi minuti.

    535

    PIÙ POPOLARI