Come pulire le tapparelle delle finestre con i rimedi naturali

Come pulire le tapparelle delle finestre con i rimedi naturali
da in Casa ecologica, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16/09/2015 13:08

    come pulire le tapparelle rimedi naturali Come pulire le tapparelle delle finestre con i rimedi naturali? Esistono tante soluzioni a disposizione. Per la pulizia della casa, infatti, non dobbiamo sempre ricorrere all’uso di prodotti chimici che, oltre ad apportare eventuali danni alla nostra salute, possono fare del male anche all’ambiente. Esistono tanti ingredienti che si possono usare per la pulizia delle tapparelle e degli infissi, che sono tratti direttamente dalla natura. Vediamo quali sono i migliori, scegliendo le strategie più adatte che Madre Natura mette a nostra disposizione.

    bicarbonato di sodio tapparelle Il bicarbonato di sodio è un’ottima soluzione per la pulizia delle tapparelle. Basta scioglierlo nell’acqua calda e, con un panno umido, procedere all’accurata pulizia dei nostri infissi. Il bicarbonato possiede un’ottima azione disinfettante, che sicuramente ci aiuterà a mantenere intatta l’igiene della nostra casa, puntando su un prodotto naturale che di certo tutti abbiamo nella nostra dispensa.

    sapone di marsiglia tapparelle Le tapparelle possono essere pulite in modo efficace anche ricorrendo all’impiego del sapone di Marsiglia. Basta utilizzare delle scaglie di questo sapone, per igienizzare in maniera profonda, per poi risciacquare con l’acqua, fino a rimuovere tutta la saponatura. Scopri gli usi alternativi del sapone di Marsiglia

    aceto tapparelle Anche l’aceto ha un forte potere igienizzante. Basta mescolarne un decilitro ad un misurino di liquido per piatti, per pulire in modo essenziale le tapparelle della nostra abitazione. L’aceto ha anche il pregio di rimuovere i cattivi odori e quindi è davvero l’ideale, soprattutto se sugli infissi si sono accumulati odori di fumi e di gas di scarico delle automobili che passano per le strade.

    vapore tapparelle Un’altra alternativa valida è quella di utilizzare il vapore. Esistono degli appositi strumenti, che consentono di spolverare le tapparelle con un getto di vapore diretto. Bisogna fare soltanto attenzione, se la finestra si affaccia su un cortile di proprietà, facendo in modo che il getto caldo non spinga eventuali detriti che si sono accumulati e che possono sporcare gli altri spazi.

    sale Il sale grosso rappresenta una soluzione green eccellente per pulire le tapparelle dei balconi e delle finestre. Basta scioglierne un po’ nell’acqua tiepida, per ottenere così una soluzione, con la quale cospargere gli infissi. Possiamo utilizzare un panno spugna, per pulire per bene e ricorrere ad uno spazzolino da denti non più utilizzato, per arrivare anche negli spazi più piccoli. Leggi tutti gli usi del sale

    amido di mais Molto utile anche l’amido di mais. Per pulire le tapparelle, è sufficiente aggiungerne due cucchiai a mezzo bicchiere di aceto bianco. Il risultato consiste in un composto capace di sgrassare in maniera efficace.

    succo di limone tapparelle Le tapparelle possono essere macchiate anche dal fumo e dall’inquinamento, per cui occorre qualcosa che riesca a togliere anche lo sporco ostinato. Possiamo ricavare un ingrediente naturale fondamentale in questo senso. Si tratta del succo di limone, a cui possiamo aggiungere anche del bicarbonato. Questo composto è molto utile contro le incrostazioni.

    787

    PIÙ POPOLARI