Come pulire la griglia del barbecue con i rimedi naturali

Come pulire la griglia del barbecue con i rimedi naturali
da in Casa ecologica, Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Sabato 15/08/2015 16:03

    pulire griglia barbecue

    Come pulire la griglia del barbecue con i rimedi naturali? Specialmente in tempo d’estate siamo più portati a dedicarci ad usare il barbecue. Il problema consiste nel fatto che questo si riempie di strati di sporco, che necessitano di essere puliti in modo profondo. Se amate usare il barbecue nel giardino di casa vostra o al mare, ricordatevi che ci sono tanti rimedi naturali per procedere ad una pulizia accurata, senza necessariamente dover ricorrere a prodotti chimici. Questi ultimi andrebbero davvero banditi, perché, oltre a far male alla salute, rappresentano anche dei prodotti pericolosi per l’ambiente. Ecco alcune soluzioni alternative.

    limone barbecue

    Tagliamo in due parti un limone e applichiamo del sale grosso sulla parte tagliata. Questo rimedio naturale si rivela ottimo, perché l’acido del limone aiuta ad eliminare tutte le incrostazioni di cibo, lasciando un profumo particolarmente gradevole. 10 usi alternativi del limone

    olive oil

    Senza ricorrere a detersivi composti di elementi chimici, un’altra soluzione completamente naturale per la pulizia del barbecue può essere costituita dall’olio d’oliva. Si tratta più che altro di un rimedio preventivo, infatti applicando l’olio d’oliva con un tovagliolo di carta sulle bacchette del grill il cibo si attaccherà meno facilmente alla griglia. Alla fine della cottura dei cibi, il barbecue sarà più facile da pulire.

    bicarbonato barbecue

    Possiamo adoperare anche una soluzione naturale a base di un ingrediente che sicuramente tutti abbiamo in casa: il bicarbonato di sodio. Si crea una miscela con un litro d’acqua e un bicchiere di bicarbonato. Con un panno applichiamo la soluzione alla griglia e lasciamo riposare il tutto per un’intera notte. Prima di risciacquare, strofiniamo con setole rigide il nostro barbecue. 15 usi alternativi del bicarbonato

    sapone barbecue

    Se il barbecue è d’acciaio, il sapone di Marsiglia ci può essere particolarmente utile. Ci può servire lasciare un po’ la griglia in ammollo. In un catino con dell’acqua calda versiamo circa un bicchiere di sapone di Marsiglia grattugiato e sciolto. Immergiamo dentro la griglia e lasciamo che le incrostazioni si ammorbidiscano per circa 20 minuti. Nel frattempo prepariamo una soluzione cremosa di acqua e sapone di Marsiglia. Dopo aver estratto la griglia dall’ammollo, serviamoci di una piccola spugna per i piatti, passando il detersivo a base di sapone su ogni singola striscia, riservando una particolare attenzione alle parti più annerite. Risciacquiamo con acqua abbondante.

    amido mais barbecue

    Ecco un’altra soluzione che può fare al caso nostro: l’amido di mais. Appena finito di utilizzare il barbecue, cospargiamo la griglia con questo ingrediente, in modo che possa attaccarsi anche alle superfici unte. Lasciamo riposare per un po’, in modo che l’amido di mais riesca ad agire sullo sporco. Poi, con un panno morbido imbevuto d’acqua, interveniamo, rimuovendo le tracce sporche. Sarà più facile in questo modo rimuovere le incrostazioni, una volta che esse sono ammorbidite. Il rimedio è particolarmente utile, se cerchiamo qualcosa di non abrasivo.

    714

    PIÙ POPOLARI