Come pulire il wc con prodotti naturali

Come pulire il wc con prodotti naturali
da in Casa ecologica, Rimedi naturali
Ultimo aggiornamento: Giovedì 12/03/2015 17:29

    come pulire il wc con prodotti naturali

    Come pulire il wc con prodotti naturali? Molti lavori in casa possono essere effettuati con l’aiuto di semplicissimi rimedi che comunemente abbiamo nella nostra abitazione. Sicuramente il bagno è una delle stanze più delicate della nostra casa, in termini di igiene. A volte pulire continuamente non è sufficiente: basta poco e potremo avere l’esigenza di armarci nuovamente di prodotti per la pulizia. Ma avere un wc splendente non è impossibile: basta trovare i rimedi adatti per riservare costantemente un’attenzione in più al nostro bagno. Alcuni metodi naturali ci possono aiutare a risparmiare e a fare del bene all’ambiente.

    bicarbonato succo di limone

    Uno dei metodi per una pulizia naturale del wc consiste nell’uso di un composto formato da bicarbonato e succo di limone. Basta mescolare assieme i due prodotti, in modo da ottenere un gel, che sarà davvero utile per eliminare i residui di sporco sulla ceramica. Tutto questo grazie alle mille proprietà del limone, che garantisce la pulizia e dona luminosità alle superfici, offrendo allo stesso tempo un odore che ci fa subito pensare all’igiene. Tutti gli usi del limone: una guida green

    aceto e bicarbonato

    Un’ottima idea per contrastare il calcare, spesso un vero e proprio nemico del bagno, è rappresentata dall’uso di aceto e di bicarbonato. Anche questa volta il bicarbonato ci può offrire il suo aiuto per la corretta pulizia del wc. Bisognerà distribuire il bicarbonato all’interno del wc, cercando di coprire tutta la superficie. A questo punto dovremo avere a disposizione dell’aceto caldo, da versare nel wc. Fate attenzione, però, alle quantità: dovete usare davvero poco aceto e poco bicarbonato, perché si creerà molta schiuma. Il composto dovrà agire per circa 10 minuti. Teniamo in considerazione, però, che in alcuni casi il composto potrebbe avere delle conseguenze sulla resistenza del colore del wc, quindi procediamo con cautela dopo aver verificato magari su una parte nascosta.

    acqua calda e sale

    Prestando sempre attenzione al materiale che si va a trattare e verificando preventivamente su una parte nascosta, possiamo utilizzare acqua calda e sale, da passare con un panno sulle varie parti del wc di plastica o di metallo, quindi il coperchio o i tubi. Il sale permetterà di donare lucentezza alle superfici. Tutti gli usi del sale: una guida utile per la casa

    bicarbonato e sale

    Mettiamo all’interno del wc 100 grammi di sale grosso e 100 grammi di bicarbonato. Strofiniamo per bene con lo scopino tutta la superficie e lasciamo ad agire per qualche ora. In questo modo riusciremo anche a disinfettare, grazie all’azione del sale.

    aceto wc

    Anche da solo l’aceto può essere utile per una corretta igiene del wc. In questo caso basterà strofinarlo con un panno morbido nelle superfici, a partire proprio dai tubi in metallo. Sia che si tratti di aceto di mele o di vino, il risultato sarà ottimo dal punto di vista dello splendore. E’ quindi un’ottima soluzione per agire in modo veloce su alcune parti della struttura, rispettando l’ambiente ed evitando di utilizzare prodotti chimici, che possono rivelarsi costosi e pericolosi. Tutte le proprietà benefiche dell’aceto

    767

    PIÙ POPOLARI