Come pulire il camino con il fai da te

Come pulire il camino con il fai da te
da in Rimedi naturali, Vivere green
Ultimo aggiornamento: Domenica 01/02/2015 11:57

    come pulire il camino con il fai da te Come pulire il camino con il fai da te? Si tratta di un’attività non molto difficile, ma che va praticata con regolarità, perché una buona manutenzione, anche a livello di pulizia, è fondamentale per garantire l’ottimo funzionamento del nostro caminetto. Di tanto in tanto bisogna procedere alla rimozione della cenere e alla pulizia della canna fumaria e delle superfici. Può essere necessario anche togliere alcune macchie di fuliggine che si sono accumulate nel tempo. Sicuramente il camino in casa è molto affascinante, però necessita di alcuni accorgimenti importanti. Vediamo le regole da seguire.

    rimozione della cenere E’ molto facile rimuovere la cenere che si accumula nel tempo, ogni volta che accendiamo il camino. E’ sufficiente spargere una manciata di sale sulla legna che sta bruciando. Questo piccolo trucco consente di ridurre il volume della fuliggine e il fumo. In questo modo, una volta spento, sarà più facile togliere le tracce di cenere che sono rimaste. Esiste anche un trucchetto, per evitare che si produca molta cenere: bisogna spargere dei fondi di caffè umidi a terra, nel punto in cui si brucia la legna, all’interno del focolare.

    canna fumaria Per procedere a pulire la canna fumaria, utilizziamo una spazzola imbevuta di aceto. Questo ingrediente ha molte proprietà sgrassanti, che danno la possibilità di rimuovere molto velocemente la fuliggine che si è accumulata. In poco tempo, senza ricorrere all’uso di sostanze chimiche, possiamo ottenere un bel lavoro di pulizia. Poi si risciacqua tutto con acqua pulita e si asciuga con uno straccio di cotone.

    superfici camino Anche le superfici possono essere semplicemente pulite con acqua e aceto. Esistono dei prodotti specifici che si possono acquistare, ma dovremmo sempre assicurarci che non contengano sostanze chimiche. Inoltre, a seconda del materiale con cui è fatta una determinata superficie, dobbiamo scegliere il prodotto più adatto. Una particolare attenzione va dedicata al vetro, specialmente quello che costituisce il parafiamma. Per la pulizia si può procedere con una spugna bagnata cosparsa di cenere fredda, per poi asciugare con uno straccio.

    pulizia macchie fuliggine Per rimuovere le macchie di fuliggine dalle superfici intorno al caminetto, anche sul pavimento e sui muri, possiamo preparare un detergente naturale, a base di aceto bianco o succo di limone. Questi detersivi fai da te possono essere utilizzati sullo sporco senza essere diluiti. E’ sufficiente strofinare con l’aiuto di una spugna o di una spazzola. Se vogliamo pulire dalla fuliggine i mobili in marmo, provvediamo, però, a diluire il succo di limone o l’aceto bianco con dell’acqua tiepida.

    pulizia ferri camino Per pulire bene i ferri del camino esiste un metodo da adottare, che ci consente di ottenere un lavoro ben fatto specialmente a fine stagione. Possiamo utilizzare del lucido da scarpe nero. Strofiniamo con una spazzola di ferro e poi passiamo un panno di cotone, per eliminare i residui.

    705

    PIÙ POPOLARI