Come leggere il contatore dell’energia elettrica

Come leggere il contatore dell’energia elettrica
da in Risparmio Energetico, Tutela Ambientale
Ultimo aggiornamento: Lunedì 22/12/2014 20:49

    come leggere il contatore dell energia elettrica

    Come leggere il contatore dell’energia elettrica? Anche se non è un’operazione difficile, a coloro che non l’hanno mai fatto potrebbe sembrare complicato. Eppure è fondamentale sapersi orientare in questo processo, soprattutto se si vogliono portare avanti tutte quelle regole adatte a garantire il risparmio energetico nella propria abitazione. Leggere il contatore dell’energia elettrica significa rendersi conto di quanta energia si consuma in casa e, quindi, eventualmente, provvedere a ricorrere a tutte quelle buone pratiche, che ci consentono di evitare degli sprechi. Vediamo alcuni suggerimenti.

    pulsante di lettura

    Per prima cosa bisogna schiacciare il pulsante a destra del display, in modo che possano comparire in successione le varie pagine per la lettura. Non appena si schiaccia la prima volta il pulsante di lettura, potrete visualizzare la scritta “numero cliente”, che è seguita dal codice identificativo.

    tariffa in vigore

    Poi occorre esercitare un’altra volta la pressione sul pulsante. In questo modo si può visualizzare qual è la tariffa in vigore applicata alla vostra utenza domestica. Ci può essere la sigla T3, che vuol dire l’applicazione di una tariffa fissa. Se questa sigla si alterna a T2, significa che viene applicata la tariffa bioraria. In alternativa possono essere visualizzati i codici F1, F2, F3. Questi indicano diverse fasce orarie. In particolare la F1 va dalle 8 alle 19 di tutti i giorni feriali, tranne il sabato. La F2 va dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23 dei giorni feriali (sempre escluso il sabato). La F3 è compresa dalla mezzanotte alle 7 e dalle 23 alle 24 e vale tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, compresi i giorni festivi.

    potenza istantanea

    Se schiacciate un’altra volta il pulsante, potete visualizzare la potenza istantanea. Quest’ultima si aggiorna automaticamente ogni 2 minuti.

    lettura potenza

    Ancora una pressione e apparirà sul contatore il messaggio “lettura-potenza”. E’ proprio da questa schermata che è possibile vedere quali sono i consumi. Vi possono apparire sul display sigle diverse, a seconda delle situazioni. Nello specifico, A1 indica un consumo in fascia oraria F1, A2, con riferimento alla fascia oraria F2, e A3, che è riferito a F3. Inizialmente questi indicatori riferiscono qual è il consumo effettivo di KWh nel periodo attuale. Se si continua a premere il pulsante, si possono visualizzare ancora una volta A1, A2 e A3, che però questa volta indicano il consumo reale del mese precedente al periodo della lettura.

    585

    PIÙ POPOLARI