Come fare il latte di sesamo in casa: la ricetta

Scopriamo come fare il latte di sesamo in casa. Vi proponiamo la ricetta di questa bevanda dalle numerose proprietà benefiche.

da , il

    Come fare il latte di sesamo in casa? Scopriamo la ricetta di questo latte vegetale dalle numerose proprietà. I semi di sesamo, infatti, sono dei veri e propri alleati della salute e non dovrebbero mai mancare nella nostra alimentazione. Essi abbondano di calcio, che è un minerale essenziale per rafforzare le ossa. Inoltre i semi di sesamo sono ricchi di magnesio, fosforo, ferro e contengono moltissime vitamine, come, ad esempio, l’acido folico. Il latte di sesamo è davvero ottimo, perché si caratterizza per un sapore gustoso. Impariamo a prepararlo da noi, beneficiando di un alimento fondamentale per il benessere dell’organismo.

    Gli ingredienti

    Per preparare il latte di sesamo in casa, procuriamoci i seguenti ingredienti: una tazza di semi di sesamo, 3 tazze d’acqua, un cucchiaino di sciroppo d’acero, un quarto di cucchiaino di vaniglia in polvere, un pizzico di sale.

    La preparazione

    Mettiamo ammollo per un’intera notte i semi di sesamo in acqua abbondante. La mattina seguente facciamoli scolare e sciacquiamoli per bene. Poi frulliamo i semi di sesamo, aggiungendo a poco a poco le 3 tazze di acqua. I semini devono risultare ben tritati. A questo punto filtriamo il composto, utilizzando un colino, in modo che la polpa non passi. Dentro il latte di sesamo filtrato mettiamo un pizzico di sale, la vaniglia in polvere e lo sciroppo d’acero. In questo modo abbiamo ottenuto la bevanda, che va versata in una bottiglia di vetro e conservata in frigo anche per alcuni giorni.

    Scopri le proprietà del latte vegetale

    Dove trovare i semi di sesamo

    Esistono due varietà di semi di sesamo, di quello nero e di sesamo bianco. Questi ultimi sono meno rari ed è più facile rintracciarli. E’ possibile trovarli nei grandi supermercati, nelle erboristerie o nei negozi specializzati nella vendita dei prodotti biologici.

    Le proprietà

    I semi di sesamo sono una perfetta fonte vegetale di calcio. In circa 100 grammi di questo prodotto sono contenuti dagli 800 ai 1000 milligrammi di calcio. Sono ricchi di acidi oleici, che svolgono un’azione molto importante nel ridurre i livelli di colesterolo cattivo. 100 grammi di semi di sesamo contengono il 25% della dose giornaliera raccomandata di acido folico. Hanno spiccate proprietà antiossidanti e, secondo la ricerca scientifica, interverrebbero nell’evitare lo sviluppo di alcuni tipi di tumore, come, per esempio, il cancro al colon. Il consumo di semi di sesamo si rivela fondamentale per tenere sotto controllo la pressione del sangue e per prevenire la formazione di placche nelle pareti delle arterie. I semi di sesamo stimolano la circolazione, contribuiscono a migliorare la digestione e migliorano le funzioni del fegato. Riescono a ridurre i reumatismi e proprio da questi semini si ricava un particolare olio che viene impiegato per la cura della pelle. Con esso, infatti, si possono praticare dei massaggi che ridonano vigore a tutto il corpo. L’olio ricavato dai semi di sesamo si rivela importante anche per combattere la forfora e per contrastare la fastidiosa congestione nasale.

    Leggi tutte le proprietà dei semi di sesamo