Come fare il dentifricio in casa: una guida pratica

Come fare il dentifricio in casa? Il dentifricio con ingredienti naturali ci fa risparmiare e ci preserva da molti ingredienti nocivi dei dentifrici in commercio.

da , il

    Dentifricio

    Come fare il dentifricio in casa? Ecco una guida pratica. Il sorriso è importante e non solo come emblema del buonumore, ma anche nella sua concezione più propriamente ‘estetica’: dei bei denti puliti e splendenti conferiscono al volto una luce che di sicuro non si trova in una bocca poco curata, elemento quest’ultimo che mortifica anche il volto più bello. E se stavolta preparassimo un dentifricio fai da te che ci renda il sorriso più… sorridente? Farsi da soli il dentifricio vuol dire risparmiare soldi, avere la soddisfazione di aver creato da sé un cosmetico ed evitare tutti gli ingredienti nocivi dei dentifrici in commercio. Il tutto in meno di 5 minuti di preparazione e con semplici ingredienti.

    Cosa serve

    dentifricio cosa serve

    Innanzitutto abbiamo bisogno di 2/3 di tazza di bicarbonato di sodio. Poi possiamo aggiungere anche 1 cucchiaino di sale marino, anche se si tratta di un ingrediente opzionale: il contatto dei sali con i denti è ottimo, ma alcuni di voi potrebbero non gradirne il sapore salato. Procuratevi inoltre un paio di cucchiaini di estratto di menta piperita o, in alternativa, 10-15 gocce di olio essenziale di menta piperita, a cui potrete aggiungere qualche goccia di olio essenziale di arancio, se vi piace l’idea. Procuratevi poi un po’ d’acqua filtrata nelle dosi in cui decidete di dar consistenza al vostro dentifricio: meno acqua vorrà dire un prodotto più ‘pastoso’, mentre più acqua si tradurrà in un fluido meno concentrato di principi attivi.

    Il procedimento

    dentifricio procedimento

    Mescolate il bicarbonato con il sale e la menta piperita. A questo punto, aggiungete un po’ d’acqua per volta, mescolando dopo ogni aggiunta. Aggiungete poca acqua per volta, proprio per riuscire a fermarvi nel momento in cui deciderete che la consistenza del vostro dentifricio va bene, evitando di diluirlo troppo. Il vostro dentifricio è fatto! Vi basterà metterlo in un barattolino o in un tubetto e utilizzarlo come qualsiasi altro dentifricio, ossia mettendone una piccola dose sullo spazzolino e bagnandolo un po’. Per chi pensa che il bicarbonato di sodio sia abrasivo, sembra che lo sia molto meno di tantissimi dentifrici in commercio. Per ciò che riguarda gli oli essenziali, state semplicemente attenti a conservarli in luoghi lontani da fonti di calore, in modo da evitare il loro deterioramento.

    Tea tree oil

    tea tree oil dentifricio

    Il dentifricio fai da te ecologico si può preparare anche al tea tree oil. Quest’ultimo, infatti, si rivela un disinfettante naturale e un ottimo antibatterico. Basta mescolare un cucchiaio di bicarbonato con uno di argilla bianca, aggiungendo 4 gocce di olio essenziale di tea tree oil. L’impasto che ne deriva si può conservare a temperatura ambiente in un barattolo di vetro.

    Usi e proprietà benefiche del tea tree oil

    Olio di cocco

    olio di cocco dentifricio

    Si può preparare un dentifricio fatto in casa anche con l’olio di cocco. Ne servono 2 cucchiai, che vanno mescolati a 3 cucchiai di bicarbonato di sodio. Si aggiungono poi un pizzico di stevia in polvere e 10 gocce di olio essenziale di menta.

    Scopri le proprietà curative dell’olio di cocco

    Fragole

    fragole dentifricio

    Un rimedio naturale per sbiancare i denti è costituito dalle fragole, che possono essere utilizzate proprio per preparare un dentifricio green. Basta mescolare un cucchiaio di fragole schiacciate con un cucchiaino di bicarbonato.