Come combattere il colesterolo alto a tavola: gli alimenti

Come combattere il colesterolo alto a tavola: gli alimenti

    come combattere il colesterolo alto a tavola alimenti

    Scopriamo come combattere il colesterolo alto a tavola, scegliendo gli alimenti giusti che possono fare la differenza. L’ipercolesterolemia è un problema da non trascurare, anche perché è strettamente connessa al rischio di incorrere più facilmente negli infarti e negli ictus. Per contrastare i valori alti di colesterolo, è essenziale badare al proprio stile di vita e in tutto questo rientra anche la dieta da seguire. Alcuni cibi, grazie alle loro proprietà, riescono a contrastare il colesterolo “cattivo”. Se seguiamo una corretta alimentazione, evitando di fumare e facendo regolare esercizio fisico, possiamo attuare delle ottime strategie di prevenzione.

    legumi colesterolo alto

    Diamo il via libera a ceci, fagioli, piselli e lenticchie. Secondo uno studio effettuato in Canada, sarebbero sufficienti 130 grammi di legumi al giorno, per ottenere effetti positivi, riducendo i livelli dei grassi nel sangue e non dimenticando che i legumi sono fondamentali, per apportare al nostro organismo proteine e sali minerali.

    avena colesterolo alto

    Un altro alimento fondamentale per contrastare il colesterolo è l’avena, grazie alla sua ricchezza di fibre. Ne dovremmo assumere da 20 a 35 grammi ogni giorno. Per esempio si possono scegliere i fiocchi d’avena, per inserirli a colazione. Leggi anche le proprietà e i benefici dell’avena

    noci colesterolo alto

    Le noci, ma anche altri tipi di frutta secca, come le mandorle e le arachidi, secondo recenti studi, possono dimostrarsi benefiche per abbassare il colesterolo. La Harvard Medical School consiglia il consumo di circa 50 grammi di frutta secca al giorno.

    vino rosso colesterolo alto

    Anche l’uva rossa contiene un elevato contenuto di fibre. Uno studio sul metabolismo compiuto presso la Universidad Complutense di Madrid ha messo in evidenza che il vino rosso (senza esagerare) possa essere utile per combattere il colesterolo.

    te nero colesterolo alto

    Il dipartimento americano per l’agricoltura ha sottolineato che il tè nero è in grado di ridurre i grassi nel sangue fino al 10%, se bevuto regolarmente per 3 settimane. Inoltre il tè è ricco di antiossidanti, molto importanti per prevenire le malattie coronariche.

    mele colesterolo alto

    Anche le mele aiutano ad abbassare il colesterolo. Sono state condotte alcune ricerche nel Regno Unito che hanno esaminato la funzione della pectina, sostanza contenuta in abbondanza in questi frutti. Si è visto che mangiare una mela al giorno ridurrebbe le morti dovute al rischio cardiovascolare al pari di quanto fanno i farmaci.

    cioccolato colesterolo alto

    Anche il cioccolato, in particolare quello fondente, è ricco di antiossidanti, che fanno bene alla nostra salute. Lo ha chiarito uno studio del 2007, i cui risultati sono stati pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition.

    spinaci colesterolo alto

    Abbondiamo con gli spinaci, magari usandoli anche come contorno per i nostri piatti. Questi ortaggi sono ricchi di luteina, una sostanza che aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo.

    avocado colesterolo alto

    L’avocado contiene molti grassi monoinsaturi, che sono in grado di aiutare l’organismo a liberarsi dal colesterolo “cattivo”, aumentando i livelli di quello “buono”.

    olio d oliva colesterolo alto

    L’olio extravergine d’oliva è un vero toccasana per abbassare i livelli di colesterolo LDL. Questo principale ingrediente della dieta mediterranea contiene acidi grassi monoinsaturi, essenziali per il nostro benessere. Scopri i benefici della dieta mediterranea per l’organismo

    922

    PIÙ POPOLARI