Combustibili fossili: l’impegno della Danimarca per la riduzione

Combustibili fossili: l’impegno della Danimarca per la riduzione

La Danimarca ha reso noto il suo impegno volto prima alla progressiva riduzione e poi all’abbandono entro il 2050 dell’uso dei combustibili fossili per la produzione di energia

da in Emissioni, Energie Rinnovabili, Inquinamento Ambientale, Inquinamento Aria, Primo Piano, energia
Ultimo aggiornamento:

    danimarca riduzione combustibili fossili

    La Danimarca ha reso noto il suo impegno per la riduzione dei combustibili fossili. Questi ultimi sono largamente usati per la produzione di energia, ma si rivelano fortemente dannosi per gli effetti che provocano in termini di inquinamento ambientale. La Danimarca prende le dovute misure, per cercare di dare il proprio contributo nei confronti della garanzia di un impatto ambientale ridotto ai minimi termini. Da questo punto di vista la Danimarca deterrebbe un primato mondiale. Si spera che il progetto vada in porto, in ogni caso le premesse ci sono tutte.

    Già anche per quanto riguarda le emissioni la Danimarca aveva manifestato il suo impegno per la riduzione entro il 2050. Ed è proprio questa la data che ancora una volta è stata scelta dal governo danese, per procedere all’attuazione del programma di progressiva riduzione dell’uso dei combustibili fossili.

    Il 2050 rappresenta il termine ultimo, ma già da subito saranno avviate interessanti iniziative legate allo sfruttamento di altre forme di energia.

    In particolare si punterà sull’energia eolica, anche mediante varie forme di ecoincentivi. Inoltre è previsto un considerevole incremento della tassa sull’inquinamento da combustibili fossili. Le fonti rinnovabili occuperanno un posto di rilievo, ma la Danimarca si impegna a fare molto di più per la salvaguardia dell’ambiente.

    Tra le altre misure ci sarà la promozione dell’uso delle auto elettriche, estendendo la rete dei punti di ricarica. Un impegno concreto insomma, caratterizzato da numerosi proponimenti, che non mancheranno di deludere chi è attento al rispetto dell’ambiente.

    323

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN EmissioniEnergie RinnovabiliInquinamento AmbientaleInquinamento AriaPrimo Pianoenergia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI