Citroen Electric Tour: le auto più ecologiche

Citroen Electric Tour: le auto più ecologiche

Il 16 febbraio 2010 si è svolto a Roma il Citroen Electric Tour, evento organizzato dalla casa automobilistica francese per presentare i propri piani di sviluppo sostenibile e le auto ecologiche di ultima concezione - tra cui la splendida Citroen C-Zero

da in Auto Ecologiche, Auto Elettriche, Auto Ibride, Emissioni, Primo Piano, Sostenibilità Ambientale, Sviluppo Sostenibile
Ultimo aggiornamento:

    Il 16 febbraio si è svolto a Roma il Citroen Electic Tour, organizzato e promosso dalla casa automobilistica francese, alla quale i “colleghi” di AllaGuida hanno partecipato in nostra delega. L’evento, al quale ha partecipato persino il numero uno di Citroen Italia (ovvero, il Direttore Generale Jean-Philippe Imparato), ha suscitato una notevole interesse mediatico oltre che, ovviamente, di settore. Tema principale del CET, la mobilità sostenibile e tutte le tecnologie compatibili con questo obiettivo (prioritario per Citroen). A rappresentare al meglio questi valori, la Citroen C-Zero elettrica.

    Citroen ha colto l’occasione per presentare in esclusiva il proprio piano aziendale di rinnovo parco macchine: entro il 2020, infatti, è prevista una totale rivoluzione che porterà alla sostituzione delle auto tradizionali in favore di vetture più ecologiche. Oltre che per mostrare al pubblico l’ultima nata della casa: Citroen C-Zero, caratterizzata da un motore da 47 kW o 64 cavalli, capace di percorrere 130 Km con un pieno di batteria. Acclamatissima, la citycar ecologica (grande quasi come la C1) ha calamitato l’attenzione per le sue caratteristiche principali: zero emissioni, zero impatto ambientale, zero carburanti fossili e zero inquinamento acustico (non per niente, si chiama C-Zero!). Ma le inventive non sono terminate.

    Infatti, tra i veicoli ibridi di prossimo approdo sul mercato, uno in particolare ha catturato l’attenzione: si tratta del propulsore full hybrid che caratterizzerà la Citroen DS5, altra chicca del futuro mercato delle auto a basso impatto ambientale e già ribattezzata “la 2CV di domani“. La DS5, dotata di un un motore elettrico da 200 cavalli e una eco-alimentazione diesel da 2 litri.

    Tra le supertecnologie sviluppate da Citroen, inoltre, troviamo il già conosciuto sistema Start&Stop per garantire un maggiore risparmio del carburante, che Citroen ha implementato sul “micro hybrid” per aumentarne l’efficienza. Per quanto concerne invece i progetti di prossima realizzazione, invece, ricordiamo l’impegno intrapreso da Citroen per sostenere politiche aziendali compatibili con i bisogni dell’ambiente. In particolare: abbattimento delle emissioni nocive e impiego di materiali ecocompatibili e riciclabili.

    Immagini tratte da:
    allaguida.it
    churchbridge-citroen.co.uk
    auto-moto.myblog.it
    carsuk.net
    mobilitasostenibile.it
    farm4.static.flickr.com

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Auto EcologicheAuto ElettricheAuto IbrideEmissioniPrimo PianoSostenibilità AmbientaleSviluppo Sostenibile
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI