Carne di orso al banchetto della Lega Nord: è polemica

Carne di orso al banchetto della Lega Nord: è polemica

Come se gli orsi italiani non fossero già abbastanza in pericolo di vita, adesso a fare propaganda anti-animalista ci pensa un politico della Lega Nord

da in Animali, Animali Selvatici, Maltrattamento Animali, Primo Piano, Protezione Animali
Ultimo aggiornamento:

    orso trentino

    Un deputato della Lega Nord, Maurizio Fugatti, ha proposto di banchettare con della carne di orso sulle montagne trentine durante un evento. Comprensibile lo shock dei cittadini italiani (animalisti e meno) ma anche il profondo imbarazzo della politica italiana per questa proposta davvero oscena. Quasi tutti si discostano dalle parole dell’Onorevole, di qualsiasi partito. In particolare il PDL, alleato del Carroccio, lancia un monito. Le associazioni animaliste invece sono in rivolta, a ragione, per l’incredibile e gravissima iniziativa. Ricordiamo che gli orsi italiani sono praticamente in via di estinzione.

    La “geniale trovata” del Segretario della Lega Nord trentina nasce per protestare contro il programma Life Ursus per il ripopolamento sul territorio dei plantigradi. Secondo l’autorevole personaggio, però, questi splendidi animali evidentemente creano solo gravi danni e pericoli (noi però abbiamo un video che dimostra l’esatto contrario).

    Ecco le parole del politico padano: “Nel pieno rispetto del territorio e del naturale equilibrio fra uomo e animale, la Lega Nord Trentino ha organizzato un lauto banchetto a base di carne di orso. Sarà l’occasione per stare insieme all’aperto e rivivere antiche tradizioni gustando prelibati piatti tipici trentini i cui eccellenti sapori rischiano di sparire dalle nostre tavole. Questa iniziativa vuole essere un segnale chiaro ai cittadini, che hanno tutto il diritto di riconquistare il loro territorio e di girare liberi senza mettere a rischio la propria incolumità. Il fallimento del progetto Life Ursus, che prevede l’insediamento degli orsi nelle montagne trentine, è ormai sotto gli occhi di tutti.

    Per difendere e tutelare le popolazioni nelle zone di montagna del Trentino dalle continue visite degli orsi, noi preferiamo consumarli in questo modo“.

    Inutile dire che anche noi appoggiamo la protesta nata da queste affermazioni. Senza considerare che cacciare degli orsi italiani, oltre che eticamente scorretto, è legalmente perseguibile. E voi cari amici, cosa ne pensate?

    361

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali SelvaticiMaltrattamento AnimaliPrimo PianoProtezione Animali
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI