Cani e padroni: nuove regole da rispettare

Cani e padroni: nuove regole da rispettare

Per cani e padroni ci sono nuove regole da rispettare

da in Animali, Animali Domestici, Cani
Ultimo aggiornamento:

    cani padroni nuovi regole

    Nuove regole per cani e padroni: arrivano delle novità per chi ha un cane, degli obblighi che devono essere rispettati per il benessere degli animali e per evitare il verificarsi di incidenti anche in ambito domestico. Le nuove norme, specificate in un’apposita ordinanza del Ministero della Salute, sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale e riguardano in particolare la responsabilità che devono assumersi coloro che accettano di avere un animale.

    Le nuove regole arrivano proprio per sottolineare la responsabilità in ambito civile e penale dei proprietari degli animali in relazione ad eventuali incidenti. E’ proprio chi detiene il cane ad essere responsabile dei danni che potrebbe subire il nostro amico a quattro zampe. Il proprietario di un cane deve sempre tenere sotto controllo il benessere dell’animale e, secondo quanto specificato nell’ordinanza, “risponde, sia civilmente che penalmente, dei danni o lesioni a persone, animali o cose provocati dall’animale stesso”. Le informazioni contenute nell’ordinanza sono molto chiare e non lasciano certo spazio a dubbi.

    Un’altra delle novità di rilievo di cui si parla nell’ordinanza è quella relativa all’istituzione di veri e propri percorsi formativi per i proprietari di un cane, che prevedono, al termine, il rilascio di un attestato di partecipazione, un vero e proprio patentino. Avere un cane, infatti, richiede l’essere a conoscenza di regole ben precise.

    Dei corsi, organizzati dai Comuni, possono quindi essere molto utili. Questi percorsi di formazione possono essere organizzati dalle amministrazioni comunali in collaborazione con associazioni veterinarie o di protezione degli animali, con ordini professionali dei veterinari o con facoltà di medicina veterinaria.

    Tra gli obblighi per i padroni di un cane, c’è quello relativo all’uso del guinzaglio ad una misura non superiore a 1,50 metri, quando si conduce l’animale in un luogo pubblico (a meno che non sia un’area specifica per cani). Bisogna avere con sé obbligatoriamente una museruola, in modo da effettuarne l’applicazione, se richiesto dalle autorità o se si riscontra la presenza di un rischio per l’incolumità di persone o altri animali. In luoghi pubblici bisogna dotarsi anche degli appositi strumenti per la raccolta delle feci. Inoltre, è necessario conoscere tutte le informazioni sulle caratteristiche del cane nel momento in cui lo si prende in affidamento.

    Guarda anche:

    Animali domestici più diffusi: al primo posto il cane [FOTO]
    Animali domestici: cani e gatti in condominio senza divieti
    Che cane sei? Scoprilo con il nostro test
    Quale cane scegliere? [TEST]
    Cani: foto di quelli più strani e divertenti

    Foto di Karlina – Carla Sedini

    535

    Cani di taglia piccola, media e grande
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AnimaliAnimali DomesticiCani
    PIÙ POPOLARI